lettura. 5 Min. Quello ammutolì. Gli disse: “Amico, come mai sei entrato qui senza l’abito nuziale?”. Il re entrò per vedere i commensali e lì scorse un uomo che non indossava l’abito nuziale. 2 mesi fa. Il commento al Vangelo di domenica 11 Ottobre 2020 – Anno A, a cura di Paolo Curtaz. Published Ottobre 11, 2020 Comments 0. Al Dio e Padre nostro sia gloria nei secoli dei secoli. Usciti per le strade, quei servi radunarono tutti quelli che trovarono, cattivi e buoni, e la sala delle nozze si riempì di commensali. Vangelo di Domenica 11 Ottobre 2020. Il Signore Gesù disse: «Ecco, il seminatore uscì a seminare. 722. IL VANGELO DI OGGI – Domenica 11 Ottobre 2020. Vangelo del giorno – Domenica, 11 Ottobre 2020 Lettura e commento al Vangelo di Domenica, 11 Ottobre 2020 – Mt 22,1-14: “Tutti quelli che troverete, chiamateli alle nozze.” + Dal Vangelo secondo … + Dal Vangelo secondo Luca 11,37-41 In quel tempo, mentre Gesù stava parlando, un fariseo lo invitò a pranzo. La bontà di Dio non ha confini e non discrimina nessuno: per questo il banchetto dei doni del Signore è universale, per tutti. Commento al vangelo di domenica 11 ottobre di don Luigi Verdi Abbiamo tutti bisogno di pane per vivere, di amore per rendere gioiosa la vita: torni in noi la spontaneità, torni in noi la gratuità se vogliamo che non ci manchi mai un pezzo di pane, un po’ d’affetto e un po’ di gioia nel cuore. Dal Vangelo. Usciti per le strade, quei servi radunarono tutti quelli che trovarono, cattivi e buoni, e la sala delle nozze si riempì di commensali.] Fratelli, so vivere nella povertà come so vivere nell'abbondanza; sono allenato a tutto e per tutto, alla sazietà e alla fame, all'abbondanza e all'indigenza. Questi è il Signore in cui abbiamo sperato; rallegriamoci, esultiamo per la sua salvezza, poiché la mano del Signore si poserà su questo monte». Questo non si deve fare; noi dobbiamo aprirci alle periferie, riconoscendo che anche chi sta ai margini, addirittura colui che è rigettato e disprezzato dalla società è oggetto della generosità di Dio. Egli mandò i suoi servi a chiamare gli invitati alle nozze, ma questi non volevano venire. 11 Ottobre 2020 – XXVIII Domenica del Tempo Ordinario. Quando il re entra nella sala per vedere i commensali, si rende conto che uno di questi non veste l’abito nuziale, e gli domanda come mai. Da solo? Perché molti sono chiamati, ma pochi eletti». Cliccando su "ACCETTA" o continuando la navigazione se ne autorizza l'uso. Pubblicato il 10 Ottobre 2020 di Vangelo del Giorno. Inviti e rifiuti. don Fabio Rosini – Commento al Vangelo di domenica 11 Ottobre 2020. Domenica NET è la rivista con il Vangelo della domenica a fumetti e il programma delle virtù. ACCESSO ALLA CHIESA PER LE CELEBRAZIONI Ricordiamo che per l’accesso alla chiesa è necessario igienizzarsi le mani, sedersi sui banchi o sulla sedia dove è indicato da un segna posto, e tenere la mascherina per tutto il tempo della celebrazione. Your browser does not support the audio element, Don Fabio Rosini, direttore del Servizio per le Vocazioni delle Diocesi di Roma, commenta il Vangelo della XXVIII Domenica del Tempo ordinario, Nel Vangelo di questa Domenica (Mt 22,1-14) Gesù racconta la parabola del banchetto nuziale. In quel tempo, Gesù riprese a parlare con parabole [ai capi dei sacerdoti e ai farisei] e disse: «Il regno dei cieli è simile a un re, che fece una festa di nozze per suo figlio. Salmo 22,1-6. 8 Ottobre 2020. Eliminerà la morte per sempre. Ma quelli non se ne curarono e andarono chi al proprio campo, chi ai propri affari; altri poi presero i suoi servi, li insultarono e li uccisero. Dal Vangelo di Matteo (Mt 22, 1-14) Commento al Vangelo di domenica 11 ottobre 2020 Cristo come attua il suo disegno d’amore? 11 Ottobre 2020 Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 22,1-14) IIn quel tempo, Gesù riprese a parlare con parabole [ai capi dei sacerdoti e ai farisei] e disse: «Il regno dei cieli è simile a un re, che fece una festa di nozze per suo figlio. Matteo 22, 1-14. 28a del Tempo Ordinario – Anno A . Paolo. Commenti ai brani biblici della messa quotidiana. Nel Vangelo di questa Domenica (Mt 22,1-14) Gesù racconta la parabola del banchetto nuziale [In quel tempo, Gesù, riprese a parlare con parabole [ai capi dei sacerdoti e ai farisei] e disse: «Il regno dei cieli è simile a un re, che fece una festa di nozze per suo figlio. /Vangelo Il Vangelo di oggi Domenica 11 ottobre. Poche chiacchiere! Preparo il commento al vangelo la domenica sera. 5Un’altra parte cadde sul terreno sassoso, dove non c’era molta terra; germogliò subito, perché… Your browser does not support the audio element, Prima Lettura Dal libro del profeta Isaìa Is 25,6-10a. Parola del giorno Isaìa 25,6-10a; Salmo 22,1-6; Lettera ai Filippési 4,12-14.19-20; Vangelo di Matteo 22,1-14. Commento al Vangelo di domenica 11 Ottobre 2020, Anno A, a cura di Paolo Curtaz. 11 Ottobre 2020 Il mio nome è glorificato tra le genti Al tempo della venuta del nostro Salvatore apparve un tempio divino senza alcun confronto più glorioso, più splendido ed eccellente di quello antico. Poi disse ai suoi servi: La festa di nozze è pronta, ma gli invitati non erano degni; andate ora ai crocicchi delle strade e tutti quelli che troverete, chiamateli alle nozze. Poi disse ai suoi servi: “La festa di nozze è pronta, ma gli invitati non erano degni; andate ora ai crocicchi delle strade e tutti quelli che troverete, chiamateli alle nozze”. Anzitutto aver cura di coltivare la nostra vita interiore più che l'immagine di noi stessi. Egli mandò i suoi servi a chiamare gli invitati alle nozze, ma questi non volevano venire. In Vangelo della Domenica. Mt 22, 1-14 Dal Vangelo secondo Matteo. Domenica 11 ottobre 2020 Dal vangelo secondo Matteo (Mt 2 1, 33-43 ) In quel tempo, Gesù, riprese a parlare con parabole ai capi dei sacerdoti e ai farisei e disse: «Il regno dei cieli è simile a un re, che fece una festa di nozze per suo figlio. foglietto n. 40/2020. Domenica 11 ottobre 2020, XXVIII TEMPO ORDINARIO. Preparerà il Signore degli eserciti per tutti i popoli, su questo monte, un banchetto di grasse vivande, un banchetto di vini eccellenti, di cibi succulenti, di vini raffinati. DOMENICA XXVIII TEMPO ORDINARIO Vangelo secondo Matteo 11 ottobre 2020 In quel tempo, Gesù, riprese a parlare con parabole [ai capi dei sacerdoti e ai farisei e disse «Il regno dei cieli è simile a un re, che fece una festa di nozze per suo figlio. Articolo successivo Successivo Lunedì 12 Ottobre 2020 : Lettera di san Paolo apostolo ai Galati 4,22-24.26-27.31.5,1. Carlo Miglietta – Commento al Vangelo di domenica 11 Ottobre 2020. La Parola del giorno - Domenica 11 ottobre 2020 - Punto Famiglia - Vangelo del giorno - Letture del giorno Questo sito fa uso di cookies. Perché molti sono chiamati, ma pochi eletti». Ventottesima domenica durante l’anno | Is 25,6-10/ Fil 4,12-20/ Mt 22,1-14 | Inviti e rifiuti | Commento al Vangelo dell'11 Ottobre 2020 Commento di Silvia e Giacomo Crespi — PUBBLICATO domenica 11 ottobre 2020 . Allora il re ordinò ai servi: “Legatelo mani e piedi e gettatelo fuori nelle tenebre; là sarà pianto e stridore di denti”. Qui di seguito il testo ed il video. ... Domenica 11 ottobre 2020 . Amen. In quel tempo, Gesù, riprese a parlare con parabole [ai capi dei sacerdoti e ai farisei] e disse: XXVIII Domenica del Tempo Ordinario - Anno A. Colore liturgico: verde. Pubblicato il 11 Ottobre, 2020 . C. IL BANCHETTO ESCATOLOGICO. Tutto posso in colui che mi dà la forza. Facebook; Twitter; Email; Stampa articolo; dicembre 2020. febbraio 2021; gennaio 2021; dicembre 2020; novembre 2020; ottobre 2020; settembre 2020; agosto 2020; luglio 2020; Egli andò e si mise a tavola. Liturgia della settimana preparata dai giovani monaci del Monastero San Vincenzo di Bassano Romano. A tutti è data la possibilità di rispondere al suo invito, alla sua chiamata; nessuno ha il diritto di sentirsi privilegiato o di rivendicare un’esclusiva. XXVIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO. Parola di oggi. Vangelo del giorno – Sabato, 10 Ottobre 2020 Lettura e commento al Vangelo di oggi, Sabato 10 Ottobre 2020 – Lc 11,27-28: “Beato il grembo che ti ha portato! Tutto questo ci induce a vincere l’abitudine di collocarci comodamente al centro, come facevano i capi dei sacerdoti e i farisei. Commento al vangelo di domenica 11 ottobre di don Giovanni Berti in data ottobre 10, 2020 Ottieni link; Facebook; Twitter; Pinterest; Email; Altre app; Dal Vangelo secondo Matteo Mt 22,1-14. Rito Ambrosiano – Commento al Vangelo di domenica 11 Ottobre 2020. L’amore alla prova dei fatti – Omelia di p. Gaetano Piccolo SJ per la XXX domenica anno A. Pubblicato giorno 23 ottobre 2020 - ARTICOLI DEL BLOG, Omelie di p. Gaetano Piccolo SJ [In quel tempo, Gesù, riprese a parlare con parabole [ai capi dei sacerdoti e ai farisei] e disse: «Il regno dei cieli è simile a un re, che fece una festa di nozze per suo figlio. 13 dicembre 2020. 1 Il Signore è il mio pastore: non manco di nulla. In caso di maltempo ci sarà una messa in chiesa a Silvelle alle ore 9.30 e una in chiesa a S. Ambrogio alle ore 11. Beati piuttosto coloro che ascoltano la parola di … Mandò di nuovo altri servi con quest’ordine: Dite agli invitati: “Ecco, ho preparato il mio pranzo; i miei buoi e gli animali ingrassati sono già uccisi e tutto è pronto; venite alle nozze!”. Vangelo in briciole 11 ottobre 2020. di Redazione Parrocchiale 10 Ottobre 2020 Annuncio, Vangelo in briciole. IL VANGELO DI OGGI Martedì 13 Ottobre 2020. Domenica 11 Ottobre 2020. Ma quelli non se ne curarono e andarono chi al proprio campo, chi ai propri affari; altri poi presero i suoi servi, li insultarono e li uccisero. DOMENICA 11 OTTOBRE 2020 RITO AMBROSIANO VII Domenica dopo il Martirio Matteo 13, 3b-23 In quel tempo. Il tuo contributo per una grande missione: Copyright © 2017-2021 Dicasterium pro Communicatione - Tutti i diritti riservati. Il fariseo vide e si meravigliò che … Vangelo di Matteo 22, 1-14. E si dirà in quel giorno: «Ecco il nostro Dio; in lui abbiamo sperato perché ci salvasse. No. Egli mandò i suoi servi a chiamare gli invitati alle nozze, ma questi non volevano venire. Mandò di nuovo altri servi con quest'ordine: Dite agli invitati: Ecco, ho preparato il mio pranzo; i miei buoi e gli animali ingrassati sono già uccisi e tutto è pronto; venite alle nozze!. foglietto n. 39/2020. Il tuo contributo per una grande missione: Copyright © 2017-2021 Dicasterium pro Communicatione - Tutti i diritti riservati. Il mio Dio, a sua volta, colmerà ogni vostro bisogno secondo la sua ricchezza con magnificenza, in Cristo Gesù. Avete fatto bene tuttavia a prendere parte alle mie tribolazioni. Quello ammutolì. Il re entrò per vedere i commensali e lì scorse un uomo che non indossava l'abito nuziale. Il banchetto è per la Bibbia segno profondo di condivisione e di fratellanza. Gesù riprese a parlar loro in parabole e disse: «Il regno dei cieli è simile a un re che fece un banchetto di nozze per suo figlio. LA MENSA DELLA FRATELLANZA. Ideale per il catechismo e l'oratorio di bambini 7-11 anni. Domenica 11 Ottobre 2020 : Libro di Isaia 25,6-10a. + Dal Vangelo secondo Matteo Mt 22,1-14 [In quel tempo, Gesù riprese a parlare con parabole (ai capi dei sacerdoti e ai farisei) e disse: «Il regno dei cieli è simile a un re, che fece una festa di nozze per suo figlio. Tutti quelli che troverete, chiamateli alle nozze. Nel vangelo di questa domenica, Gesù racconta la parabola del re che manda i servi a chiamare gli invitati per la festa di nozze che ha fatto per suo figlio. Commento al Vangelo Domenica 11 ottobre Liturgia: Is 25, 6-10; Sal 22; Fil 4, 12-14.19-20; Mt 22, 1-14. 4Mentre seminava, una parte cadde lungo la strada; vennero gli uccelli e la mangiarono. Prodotti dei Monasteri In quel giorno, il Signore degli eserciti preparerà su questo monte, un banchetto di grasse vivande, per tutti i popoli, un banchetto di vini eccellenti, di cibi succulenti, di … Allora il re ordinò ai servi: Legatelo mani e piedi e gettatelo fuori nelle tenebre; là sarà pianto e stridore di denti. In quel tempo, Gesù, riprese a parlare con parabole [ai capi dei sacerdoti e ai farisei] e disse: «Il regno dei cieli è simile a un re, che fece una festa di nozze per suo figlio. Allora il re si indignò: mandò le sue truppe, fece uccidere quegli assassini e diede alle fiamme la loro città. Abiterò nella casa del Signore tutti i giorni della mia vita. ... Vangelo. Di Carlo Miglietta. Articolo precedente: Precedente Sabato 10 Ottobre 2020 : Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Luca 11,27-28. Leggi e ascolta su Vatican News le letture e il Vangelo di oggi, 11 ottobre 2020, con il commento di Papa Francesco. Gli disse: Amico, come mai sei entrato qui senza l'abito nuziale?. Tags: meditazioni di padre gaetano piccolo, SOLENNITA' DI TUTTI I SANTI 2020. Il Signore Dio asciugherà le lacrime su ogni volto, l'ignominia del suo popolo farà scomparire da tutta la terra, poiché il Signore ha parlato. Link al video. PULIZIE Sospese. Date in elemosina, ed ecco, per voi tutto sarà puro. Dio chiama tutti, buoni e cattivi, a fare parte della sua Chiesa e la chiamata implica una relazione tra chi chiama e chi è chiamato. Seconda Lettura Dalla lettera di san Paolo apostolo ai Filippési Fil 4,12-14.19-20. Allora il re si indignò: mandò le sue truppe, fece uccidere quegli assassini e diede alle fiamme la loro città. (Angelus, 12 ottobre 2014). Il biblista don Fabio Rosini commenta il Vangelo di domenica 11 Ottobre 2020, da Radio Vaticana (per il file audio) e dalle pagine di Famiglia Cristiana. Scopri di più su domenicanet.amicidinet.it In quel tempo, Gesù, riprese a parlare con parabole [ai capi dei sacerdoti e ai farisei] e disse: «Il regno dei cieli è simile a un re, che fece una festa di nozze per suo figlio. Gv 1,6-8.19-28 III domenica di Avvento di Luciano Manicardi. Commento al Vangelo di martedì 13 ottobre 2020 - XXVIII settimana del Tempo Ordinario - a cura di don Marco Scandelli #2minutiDiVangelo Luca 11 37-41 Che cosa esige da noi la parola di oggi? Egli strapperà su questo monte il velo che copriva la faccia di tutti i popoli e la coltre distesa su tutte le nazioni.