Manciuria e Xinjiang; il confronto con la Russia, 63. La rapidità delle riforme (che comunque verranno riprese dai regimi successivi) e la brutalità con cui venivano imposte, determinarono violente reazioni in tutto il paese ed alla sua morte la Cina ripiombò nel caos. Storia Storia della Cina dagli inizi del 1800 in poi I primi contatti della Cina con l’occidente avvennero con l’arrivo dei gesuiti e con l’arrivo delle flotte portoghesi, spagnole e olandesi. 1916 Yuan sostituisce a Sun alla guida del paese e lo esilia. La Cina represse nel sangue le ribellioni che ebbero luogo in quegli anni, annettendo il territorio tibetano alla repubblica socialista più grande di tutti i tempi. Da Webster.it (Limena, PD, Italia) Libreria AbeBooks dal 9 aprile 2015 Valutazione Libreria. o, Consultabile gratuitamente in formato PDF, 3. Sulla ricostruzione del Castello di Berlino, Il fascino e la seduzione: affinità e differenze, “Sentire” la Felicità: alcune riflessioni. This paper. Le grandi giornate - Dunkerque (2), Seconda guerra mondiale. La storia della millenaria cultura Cinese: cronologia storica, le dinastie, i principali fatti storici, i personaggi, i … Storia della Cina dagli inizi del 1800 in poi I primi contatti della Cina con l’occidente avvennero con l’arrivo dei gesuiti e con l’arrivo delle flotte portoghesi, spagnole e olandesi. Per gli articoli di un determinato Autore cliccare qui e quindi sul profilo dell’autore prescelto. Le cause principali del crollo dell’impero Han, 18. Arriviamo ora a una delle tappe più importanti nella storia della stampa: l’introduzione dei caratteri mobili. Storia della Cina. Cina: territorio e storia RIASSUNTO DELLA CINA GEOGRAFIA. Le grandi giornate: Sbarco in Normandia (3), L'ebreo e la luna, la benedizione della luna nuova (2), Seconda guerra mondiale. Da qui il bisogno di ingenti risorse, per creare canalizzazioni ed argini adeguati, risorse che potevano derivare solo dall’unione degli sforzi di tutti coloro che vivevano lungo il fiume; questa unione si poteva realizzare solo se tutti riconoscevano un’unica autorità di comando, un principe-sacerdote o un imperatore, che visti i tempi, non poteva che avere attributi o ascendenza divini: non a caso la democrazia è nata in altre regioni. cinesi si riferiscono comunemente al proprio Paese usando il termine. In Cina i mongoli, che detenevano il potere, erano numericamente molto inferiori alla etnia autoctona, della quale non potevano fidarsi e quindi sceglievano spesso ministri e consiglieri tra gli stranieri che giungevano a corte; questo è il motivo della buona accoglienza che ebbero i Polo, che furono impiegati anche in missioni diplomatiche e militari. Premessa dell’autore. STORIA DELLA CINA IMPERIALE [LM2650] - Prof.ssa M. Barenghi. Tesina di Valerio Torrelli. La storia più antica della Cina è nota con il nome di epoca delle tre dinastie: dal 2200 a.C. al 221 a.C., infatti, si sarebbero succedute al governo della Cina tre dinastie ereditarie: Xia, Shang e Zhou. sta per Repubblica Popolare dello Stato di Mezzo. Economia e società cinese nell’età del ferro, 6. Il baule dei ricordi: Il manager senza qualità. A partire dal 1800 aveva subito lo sfruttamento di Inghilterra, Francia, Russia, Giappone, Usa, e Germania. A. George edizioni Newton Compton collana I volti della storia , 2007 L'amore assoluto: “Alla ricerca del tempo perduto” di Marcel Proust. READ PAPER. Il termine Cina, usato solo in occidente, ha origini incerte; appare per la prima volta nelle relazioni di viaggio di un mercante portoghese (Marco Polo aveva parlato del Catai), qualcuno sostiene derivi dal persiano, altri da una delle prime dinastie regnanti, i Jin, altri ancora (ed è l’ipotesi più probabile) dal nome del primo imperatore che riunì il paese, Sia come sia, la Cina è una delle più antiche civiltà del mondo, forse la più antica in assoluto: fa parte di quelle, che il grande storico contemporaneo David Landes ha definito, con un’immagine suggestiva, “civiltà fluviali”, cioè civiltà che sono nate e si sono sviluppate lungo il corso di un grande fiume (in Cina ve ne sono almeno due, il Fiume Giallo e lo Yangtse, che qualcuno chiama anche. $("#googleLogin").attr("href", $("#googleLogin").attr("href")+ "&state=" + encodeURIComponent(document.querySelector("link[rel='canonical']").href)).removeAttr("id"); Breve storia della COMUNICAZIONE DAI GRAFFITI AL PC INDICE Avvento della scrittura Confronto tra cultura orale e cultura scritta Come la stampa ha cambiato la cultura La comunicazione di massa a partire dalla metà dell' '800 Avvento dei computer 3. Le grandi giornate - Stalingrado (2), La scienza è scaturita proprio dalla religione, Seconda guerra mondiale. Quantità: > 20. Download with Google Download with Facebook. Xu Yang (Qing dinasty) (Suzhou, 1712 – after 1777) – The Prosperous Suzhou. Ecco tutte le tappe fondamentali della storia (anche mediatica) del nuovo coronavirus, in Cina in Italia. Confucio infatti considera il commercio un’attività parassita, l’unica fonte di ricchezza era la terra, al limite l’artigianato: era ovvio quindi che la nuova classe dirigente, formatasi sui suoi testi, cercasse di bloccare, con successo, queste nuove iniziative. Pirandello: il fascino della follia, L'età dell'oro: 10 - Il piombo, l'argento e la plastica, L'età dell'oro: 8 - Una macchina da guerra, L'età dell'oro: 4 - Trieste torna all'Italia, L'età dell'oro: 3 - La terra ai contadini, Alfons Mucha e le atmosfere Art Nouveau: la mostra, Il futuro del passato. Ritorno alla Filosofia, Austerlitz 1805 - Come si conquista un impero - 1, Volturno 1860 - Come si perde un regno - 3, Volturno 1860 - Come si perde un regno - 2, Volturno 1860 - Come si perde un regno - 1, Dalla cassapanca - La pietra di El-Kassab, La cuoca italiana - Decima puntata - Cambiamento, Quei giorni azzurri e quel sole dell'infanzia, 1915/18 La guerra dell'Italia (7) Da Caporetto a Vittorio Veneto, 1915/18 La guerra dell'Italia (6) Caporetto, 1915/18 La guerra dell'Italia (5) L'Italia in guerra. In Cina il surplus alimentare consentito dalla coltivazione del riso è la base dell’incremento demografico del Paese, del precoce sviluppo della sua civiltà, ma anche dell’autosufficienza del Paese: la Cina non ha bisogno di conquiste per vivere, basta a se stessa. Share you Knowledge! Confucio e la crisi di valori della società cinese, 7. Download Full PDF Package. La Città Proibita è circondata da mura alte 7,9 metri e spesse 8,62 m; oltre le mura corre un fossato profondo 6 m e largo 52: tradizionalmente la città è divisa in “Corte esterna” e corte “interna”; quest’ultima era la residenza dell’imperatore, mentre la Corte esterna era dedicata al cerimoniale e a funzioni di rappresentanza. $("#fbLogin").attr("href", $("#fbLogin").attr("href") + "&state=" + encodeURIComponent(document.URL.toString())); Storia della CIna. I cinesi si riferiscono comunemente al proprio Paese usando il termine Zhōngguó (中国), composto di Zhōng, "centrale" o "medio", e Guó, "regno", "Stato”: il nome ufficiale Zhōnghuá Rénmín Gònghéguó sta per Repubblica Popolare dello Stato di Mezzo. Il nostro novecento - Ultimo capitolo (18), Seconda guerra mondiale. Un ricordo di Umberto Gribaudo, Gli anni formidabili dell'elettronica italiana (1), Marisa Bellisario, una grande amicizia che non riesce a finire, La fantascienza è il realismo del nostro tempo. Alla morte del generale la Cina cade in mano ai signori della guerra, appoggiati dalle nazioni europee. Ray Kurzweil aveva torto o ragione? Print. Le grandi giornate: Sbarco in Normandia (2), Seconda guerra mondiale. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni dei cookie clicca su Informazioni Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. Storia Della Cina PT 2. Il 28 marzo ricorre l’anniversario della fine dell’indipendenza del Tibet. ), gli Han (i veri cinesi) 1100 milioni, Mancesi 9 milioni, Mongoli 4 milioni, Miao 9 milioni e via dicendo. Nel frattempo nel nord della cina resistevano le truppe imperiali governate dal generale Yuan Shih-Kai. fondano la dinastia “Yuan”: l’imperatore conosciuto da Marco Polo, Kublai Khan, è un mongolo, nipote di Gengis Khan. I libri della mia vita. La richiesta di un’apertura democratica del popolo cinese al proprio governo è una costante della storia della Cina contemporanea e ancora oggi l’esigenza del passaggio ad un governo democratico è un’esigenza sentita all’interno della popolazione cinese. 2. Attualmente si identifica come Repubblica Popolare Cinese, con capitale Pechino (1949) (prima era Nanchino) { Il libro "Storia della Cina" di Mario Sabattini e Paolo Santangelo racconta la Terra di mezzo dalla preistoria fino alle trasformazioni avviate negli ultimi anni da Deng Xiaoping. Carousel Previous Carousel Next. Interviste impertinenti ai maestri della fantascienza, 10 giugno 1940 - L'Italia entra in guerra, Le grandi famiglie: I Medici - 5 - L'età dei Papi, Le grandi famiglie: I Medici - 4 - L'età dei Papi, Le grandi famiglie: I Medici - 3 - L'età dei Papi, Le grandi famiglie: I Medici - L'età dei Papi - 2, Le grandi famiglie: I Medici - L'età dei Papi, Ex libris – Ancora Shakespeare: Tito Andronico, Culture ‘italiane' al di fuori dei confini: «Alterità», Isabella Mattazzi e il fragile potere del linguaggio, Austerlitz 1805 - Come si conquista un impero - 5, Austerlitz 1805 - Come si conquista un impero - 4, Austerlitz 1805 - Come si conquista un impero - 3, Austerlitz 1805 - Come si conquista un impero - 2, Siamo ancora nani sulle spalle di giganti. Cina: territorio e storia RIASSUNTO DELLA CINA GEOGRAFIA. Civiltà fluviale, quindi modello politico imperiale. Associazione Culturale Nel Futuro – Corso Brianza 10/B – 22066 Mariano Comense CO – C.F. Chat. I giapponese crearono un governo fantoccio con Pechino come capitale che durò fino al 1945. All'inizio del 1200, i mongoli, guidati da Gengis Khan, occuparono il paese e Kublai Khan, suo nipote, impose la dinastia Yuan, diventando così la prima popolazione straniera a governare la Cina. Indipendentemente dalla veridicità di questa tesi, il bacino del Fiume Giallo (Huang He), rimane, a Il limite della dominazione Yuan fu il potere concesso alla casta militare che di fatto governava la Cina. La Cina è stata abitata dall’uomo fin da tempi antichissimi: i resti umani ritrovati e classificati come specie ominide a sé (Sinanthropus pekinensis o uomo di Pechino) risalgono a circa 500.000 anni fa. Vale pena iniziare con una nota a margine: la parola “Cina” in cinese non esiste. Vale la pena di soffermarsi su di un punto; uno dei lineamenti caratteristici della storia della Cina è l’alternarsi di fasi di disordini, divisioni, fratture interne, a periodi di unità e concordia, che coincidono con i momenti di maggior splendore, in una perenne ciclicità; è stato detto che l’occidente si è sempre sviluppato per esplosione, per proiezioni verso l’esterno, le grandi conquiste, gli imperi, le esplorazioni o l’attività missionaria, la Cina per implosione: ripiegandosi su sé dopo ogni periodo di crisi, di guerre, di frammentazione in stati diversi, la Cina ha sempre ritrovato se stessa, la sua cultura, la sua forza, il suo destino. The website features live and on demand videos, basketball news, over 70,00 players … Il suo territorio così vasto e diversificato copre un’area di 9.6 milioni di chilometri quadrati (dimensioni simili a quelle dell’Europa o degli Stati Uniti d’America) ed è chiamata casa da circa 1,4 miliardi di persone (un numero maggiore delle popolazioni del Nord America e dell’Europa combinate). Storia della cina 19 - Riassunto completo e dettagliato, più che sufficiente per la preparazione d'esame Seconda guerra mondiale. Non sei collegato. Per oltre 3000 anni, il paese è stato sotto le dinastie degli imperatori. Prima della Filosofia: il mito 02. { Le prime informazioni della storia scritta della Cina risalgono alla dinastia Shang (1600-1046 a.C.). Le grandi giornate - Da Pearl Harbour alle Midway (2). Home. Il libro "Storia della Cina" di Mario Sabattini e Paolo Santangelo racconta la Terra di mezzo dalla preistoria fino alle trasformazioni avviate negli ultimi anni da Deng Xiaoping. Una grande amicizia. La caduta degli Han conduce ad un nuovo, lungo periodo di frammentazione e di guerre intestine, da cui si esce con l’ascesa al potere delle dinastie Tang (618-907 d.c.) e Song (960-1279 d.c.) che segnano la prima età d’oro della Cina: a questi anni si possono far risalire l’apertura della via della seta (e quindi lo sviluppo del commercio internazionale), ma anche le grandi invenzioni, che il mondo occidentale conoscerà solo molto più tardi, come la bussola, la stampa, la polvere da sparo. Le grandi giornate - Stalingrado (4), Differenze tra ebrei ashkenaziti e ebrei sefarditi, Seconda guerra mondiale. Tutte le civiltà fluviali, tra le quali dobbiamo necessariamente ascrivere le civiltà mesopotamiche e la civiltà egiziana, sono caratterizzate da elementi comuni, dovuti alle necessità di controllare l’enorme massa d’acqua del fiume che forniva risorse idriche e vie di comunicazione, rendeva fertili le terre che irrigava, era fonte di benessere, ma costituiva anche un pericolo costante per le sue piene e per le inondazioni che ne seguivano. Le grandi giornate - Da Pearl Harbour alle Midway (3), La festa di Purim, da taluni detta Carnevale ebraico, L'Icona tra Oriente ed Occidente - Un rapporto da riscoprire, Seconda guerra mondiale. Storia della Cina Roberts, J. Politica e riforme durante la dinastia Song, 43. Cina, il periodo delle cinque dinastie e dei dieci stati, 35. Il suo territorio è diviso in due regioni nettamente distinte: La regione Occidentale. La dinastia dopo la morte del Gran Khan Qubilay, 44. La strana storia delle tombe degli scheletri giganti ritrovati in Cina e risalenti a 5.000 anni fa. Download with Google Download with Facebook. Ci soffermeremo, però, su alcuni momenti salienti di questa grande vicenda, significativi per aver determinato i lineamenti, lo sviluppo e la realtà attuale di questo Paese. Le dimensioni della colonia aumentarono notevolmente grazie all'incorporazione dei New … AAS-41-1949-ocr. Perché la Filosofia è nata in Grecia 08. FIBA organises the most famous and prestigious international basketball competitions including the FIBA Basketball World Cup, the FIBA World Championship for Women and the FIBA 3x3 World Tour. PDF. Dal '15 al ‘17, Gli intercalari del silenzio - Pirandelliana, 1915/18 La guerra dell'Italia - (4) Il Maggio radioso, Corrado Stajano - Eredità - Recensione, I Pirahã , Noam Chomsky e il suo marziano, 1915/18 La guerra dell'Italia - (3) Dalla neutralità all'intervento, 1915/18 La guerra dell'Italia - 2. Le rivolte e la fine della dinastia Ming, 52. Tesionline è il più grande database delle Tesi di laurea e dei laureati italiani. ECONOMIA CINESE RIASSUNTO Dal 1978 in poi la Cina è passata da un'economia di tipo centralizzato ad un'economia più moderna (abbastanza vicina a quella che si chiama "economia di mercato"- per capirci il modello occidentale) che ha portato il paese ad un rapidissimo sviluppo economico e sociale. Cronologia ed eventi della Repubblica Popolare Cinese guidata da Mao Zedong… Continua. else Proprio Confucio (VI secolo a.c,) mette l’accento sull’organizzazione sociale e sul rapporto tra individuo e collettività; proprio Confucio ammonisce le classi dirigenti che il loro potere non può derivare da posizioni o ricchezze acquisite per nascita, ma dal valore morale del loro operato. Il ruolo dell’ideologia nel primo impero cinese, 12. Il periodo degli Zhou orientali, il periodo delle primavere e degli autunni, 5. Per oltre 3000 anni, il paese è stato sotto le dinastie degli imperatori. Il suo mausoleo si trova nei pressi del luogo dove è stata rinvenuta l’armata di terracotta, il cui fine era appunto di guardare la tomba del sovrano. A parte l’imperatore, personificazione o interprete della divinità, nessuno aveva diritti politici per nascita; fino dal VI/VII secolo d.c. la selezione dei funzionari a tutti i livelli avveniva per concorsi, che avevano come oggetto il pensiero di Confucio; questo pensiero è stato per secoli l’impalcatura teorica, etica, politica e filosofica della società cinese. Costituiscono uno dei momenti più affascinanti e meno conosciuti della storia cinese, ma ebbero vita breve perché già nella seconda metà del ‘400 gli imperatori iniziarono prima a limitare, poi a proibire le navigazioni oceaniche, con il pretesto di dover fronteggiare la rinnovata minaccia mongola e gli attacchi della pirateria giapponese: sembra viceversa che questa brusca inversione di rotta sia stata dovuta al riemergere delle correnti neo-confuciane, tornate in auge proprio con la prassi dei concorsi, che i Ming avevano reintrodotto, dopo la parentesi imposta dagli Yuan. Un’introduzione in 16 schede _____ 01. The website features live and on demand videos, basketball news, over 70,00 players … Gli Yuan completano già con Kublai l’occupazione della Cina e tentano, per due volte, l’invasione del Giappone; in entrambe le occasioni, una tempesta di vento disperde la flotta cinese, da questo episodio deriva il termine giapponese, Con gli Yuan la Cina conosce il periodo di massima apertura al mondo occidentale: l’impero mongolo si estendeva fino alla Russia. Storia della Cina. Riassunto di storia: Dal 1644 sedevano al trono imperatori dalla dinastia Qing provenienti dalla Manciuria che erano considerati quasi degli stranieri dalla tradizione nazionale. Ma le testimonianze su questo periodo sono pochissime e nulla quasi si conosce sui primi governanti della Cina e sulla loro reale esistenza. Riassunto: Il Mulino presenta una sintetica storia della Cina, un paese la cui presenza sulla scena internazionale è costantemente aumentata negli ultimi anni, con lo sviluppo impetuoso dell'economia, e anche con l'apertura al turismo che l'ha accostata agli occhi e all'esperienza degli occidentali. Nel 1925 la Città Proibita assunse il nome di “Museo del Palazzo”. Nel racconto di millenni di storia emergono le contraddizioni e le infinite sfumature di una società complessa e di una tradizione che, sempre più, deve fare i conti con i profondi cambiamenti della globalizzazione. Registrati al sito per restare aggiornato sulle ultime pubblicazioni e sui nostri servizi. Storia della Cina e delle Dinastie cinesi. Storia della Cina Quando Marco Polo (1275) si stabilì alla corte dell’imperatore Mao Tze-Tung l’impero millenario era definitivamente caduto, anche se era caduto fin dal 1911. Giuseppe Gagni. Prima della Filosofia: gli albori del pensiero 06. Le (cosiddette) origini gloriose del PCI, Il miracolo, la fecondazione artificiale digitale, In risposta all'articolo "Gli anni formidabili dell'elettronica italiana", Gli anni formidabili dell'elettronica italiana (3), Gli anni formidabili dell'elettronica italiana (2), Assunzione di responsabilità e cambiamento del modello produttivo. La dinastia degli Han occidentali (206 a.C. - 9 d.C.), 10. “Quid noctis?”, Da Sarajevo alla Brexit - La notte d'Europa (4) La rottura degli equilibri, Da Sarajevo alla Brexit - La notte d'Europa (3) Il primo attore: la Germania, Da Sarajevo alla Brexit - La notte d'Europa (2) I cannoni d'agosto, La cuoca Italiana - Settima puntata I due sì di Milady, Da Sarajevo alla Brexit - La notte d'Europa (1) La Chimera, Esoterismo e simbologia nel cinema del '900, Bergamo ed il monumento funebre a Donizetti, L' “Arca Russa”: russofilismo e occidentalismo, La “contaminazione parola-immagine” nell'arte di Gillo Dorfles. L’assolutismo illuminato della dinastia Qing, 61. Giulia Ravera. It was the most populous, was politically unified, and most important, it had mastered the art of agriculture. Non è qui possibile ripercorrere in dettaglio la storia millenaria di questa nazione, troppo lungo e complesso è il susseguirsi delle dinastie, delle rivolte, delle fratture e delle riunificazioni dell’impero. Le guerre dell’oppio (1840 – 1842) e gli eventi fondamentali che comportarono la perdita dell’indipendenza politica cinese: la guerra sino-giapponese (1885-1895), la rivolta dei Boxer (1899) e il crollo della dinastia dei Qing (1911) 3. Dinamiche sociali nel primo impero cinese, 15. Sia come sia, la Cina è una delle più antiche civiltà del mondo, forse la più antica in assoluto: fa parte di quelle, che il grande storico contemporaneo David Landes ha definito, con un’immagine suggestiva, “civiltà fluviali”, cioè civiltà che sono nate e si sono sviluppate lungo il corso di un grande fiume (in Cina ve ne sono almeno due, il Fiume Giallo e lo Yangtse, che qualcuno chiama anche “fiume azzurro”). Storia della Cina La storia cinese dal 221a.c al 1949 d.C., con Mao Zedong, Chang Kai Seng e l'imperatore. Le lingue e il linguaggio.odt. La costellazione di Arianna. Le grandi giornate - Dunkerque (4), Seconda guerra mondiale. Economia e società cinese durante la dinastia Qing, 62. Alcune tendenze dell’organizzazione statale dell'impero Ming, 53. FONDATA da YANG ZHENG Nel 589 d.C. annette anche il SUD della CINA. Cliccate qui per consultare l’elenco completo di tutti gli articoli pubblicati o per ricercare un particolare articolo. E' un riassunto diviso nelle parti dette prima. LINGUA: - La lingua ufficiale del paese è il cinese, diffuso in diversi dialetti Storia La Cina ha una lunga storia, che risale a migliaia di anni fa. Prima della Filosofia: L’Orfismo 05. A. George. Le prime informazioni della storia scritta della Cina risalgono alla dinastia Shang (1600-1046 a.C.). Queste spedizioni non avevano fini di conquista, come le spedizioni dei paesi occidentali, ma ambivano ad espandere i commerci e le relazioni politiche, quasi ad affermare una supremazia del Paese su di una zona di influenza. La Cina conosce il suo primo vero periodo di unità sotto il grande imperatore Qin Shi Huang (260-210a.c. Nel 604 d.C. il figlio diventa IMPERATORE e costruisce unGRAN CANALE per favorire l’integrazione fra NORD e SUD. } Sotto i Ming la civiltà cinese conosce l’ultimo periodo di grande splendore, divenendo, secondo gli storici, lo stato più evoluto della terra. La cronologia storica delle dinastie cinesi e dei principali fatti storici della Cina. La Cina è stata abitata dall’uomo fin da tempi antichissimi: i resti umani ritrovati e classificati come specie ominide a sé (Sinanthropus pekinensis o uomo di Pechino) risalgono a circa 500.000 anni fa. Davide e Betsabea. Il dibattito tra Scienza e Filosofia, Come raggiungere la felicità secondo Schopenhauer, La cuoca italiana - Quarta puntata - Le Feste della Signora Persi, “Quando tutto sarà finito, l'arte continuerà ad esistere”, La cuoca italiana - Terza puntata - Il pranzo di Sean, La doppia faccia di un allestimento artistico: il caso della Pietà Rondanini al Castello Sforzesco, Cibo e Politica - 3 - A cena con Pertini, Cibo e Politica - 2 - A pranzo con Riccardo Lombardi, Cibo e Politica - 1 - Un pranzo con Ferruccio Parri, Le musiche audiotattili: intervista a Vincenzo Caporaletti, grande musicologo, Renzo de Felice e il suo pensiero storico controcorrente, Itinerari medievali milanesi: Chiesa e cripta di San Sepolcro, Il Mondo Fluttuante in mostra a Milano: Hokusai, Hiroshige e Utamaro a Palazzo Reale, Elena Ferrante e la sua fuga da (non) autore, Il Concetto di Amore tra Normalità e Patologia, La Sicilia è terra in cui la storia vibra ancora, “Arte Pubblica” alle porte di Milano: l'Abbazia di Morimondo, La vera storia dell'O bandierata di Olivetti per lo Sport, Ma quali competenze digitali, se l'Italia ha smesso di investire in cultura, Gialli d'autore: Agatha Christie, un'amica per sempre, I libri della mia vita. save Save 210770333-Storia-Della-Cina-PT-2.pdf For Later. I due articoli dedicati a questo argomento derivano da una riflessione su di un periodo della mia vita. Home. Dopo la Prima Guerra dell'Oppio, l'isola di Hong Kong assunse un ruolo fondamentale nella storia, visto che fu ceduta, per un periodo indefinito di tempo, dalla Cina e la Gran Bretagna tramite il trattato di Nanchinodel 1842. Storia e caratteristiche della Cina e della rivoluzione culturale. ... Storia delle relazioni internazionali riassunto. Qin Shi Huang pone fine all’epoca dei “Regni combattenti”, riunifica, in parte con la diplomazia, in parte con la forza i diversi stati: raggiunta l’unità del Paese, conia per sé il titolo di huangdi (皇帝S, letteralmente "augusto sovrano”), che da noi viene solitamente tradotto come “Imperatore”: perciò Qin Shi Huang è anche ricordato come il primo imperatore cinese.