Trascorso il periodo minimo la patente potrà essere restituita solo dopo aver conseguito positivamente gli esami presso laboratori e istituti medici specialistici con onore a carico del soggetto esaminato. 75 c.p.p. ): Cosa puoi fare per evitare tutto questo? ): la sospensione disposta dal prefetto è una misura cautelare, che interviene nell’immediatezza del fatto, senza le garanzie dell’accertamento in sede penale, e dunque è destinata a essere assorbita nella sospensione disposta dal giudice penale, con … 75 c.p.p. In altre parole: si puntualizza che, a differenza della sospensione, la revoca della patente non può essere applicata dalla Prefettura prima dell'inizio del processo penale, ma solo dopo che la sentenza penale è passata in giudicato. oamministrativo (sospensione secondo art.218 C.d.S.). Buongiorno. L’automobilista era stato subito multato dalla polizia svizzera, con un procedimento penale (come previsto dalle leggi elvetiche, quando il limite viene superato di oltre 30 km/h); ma, due mesi dopo, gli era stata notificata pure la sospensione della patente. 186, comma 9-bis, Codice della Strada. Di. La Legge per Tutti Srl - Sede Legale Via Francesco de Francesco, 1 - 87100 COSENZA | CF/P.IVA 03285950782 | Numero Rea CS-224487 | Capitale Sociale € 70.000 i.v. Una volta che il Prefetto riceve la tua patente sospesa, ha a disposizione 15 giorni per inviarti a casa la notifica. All’esito della prova, la sanzione della «sospensione della patente» ritorna operativa, ma per un periodo pari alla metà di quello originariamente previsto dalla norma. sent. Trattasi di una modalità alternativa di definizione del processo, attivabile sin dalla fase delle indagini preliminari, mediante la quale è possibile pervenire ad una pronuncia di proscioglimento per estinzione del reato, laddove si concluda con esito positivo il periodo di prova cui acceda l’indagato/imp… decreto penale, sentenza penale, patteggiamento) congiuntamente allo stesso prevede l’applicazione della sanzione accessoria di sospensione della patente. E’ opportuno sapere che le sanzioni penali e amministrative (processo penale, ritiro patente e sospensione patente) per la guida in stato di ebbrezza da alcool variano in relazione al tasso di alcool accertato. Recita l’art. In proposito, occorre osservare la situazione che si presenta quando la patente venga sospesa sia dal giudice penale sia dal prefetto (v. artt. che normalmente ricoprono un periodo di 5 anni…, Email (obbligatoria se vuoi ricevere le notifiche), Notificami quando viene aggiunto un nuovo commento. Sospensione della patente da 6 mesi a 1 anno Ammenda da 800 a 3.200 euro 10 punti tolti dalla patente Non c'è confisca dell'auto E' possibile l'arresto fino a sei mesi (ma solo in caso di gravi conseguenze causate dall'incidente). La sanzione più temuta è la sospensione della patente, che sopra un tasso di 0,8 g/l è qualificata come accessoria a quella penale. Stampa 1/2016. Perviene, dopo qualche mese, decreto prefettura: sospensione cautelare della patente per anni 1 la quale viene scontata come presofferto; Interviene il passaggio in giudicato della sentenza penale (o del decreto penale di condanna) in data 01.01.2020 . La Corte di Cassazione Penale, con sentenza 18 dicembre 2012 n. 49228, aveva stabilito la competenza del giudice penale in merito all'applicazione delle sanzioni amministrative accessorie a reato precisando, tra l'altro: "Con giurisprudenza assolutamente "granitica", tale da poter costituire vero e proprio "diritto vivente", questa Corte, ponendosi in sintonia con l'opzione interpretativa accolta dalle Sezioni Unite con la sentenza Bosio del 1998, appena ricordata, si è costantemente espressa per l'obbligatorietà per il giudice penale di disporre le sanzioni amministrative accessorie (ivi comprese la sospensione e la revoca della patente di guida) previste dalla legge come conseguenza di determinati reati, e ciò anche nel caso di applicazione della pena su richiesta delle parti... D'altra parte, proprio perché il giudice penale è competente per l'applicazione delle sanzioni amministrative accessorie a reati, il giudice stesso determina autonomamente la durata della sospensione della patente, a prescindere cioè dal periodo eventualmente già stabilito in via provvisoria dal prefetto, come precisato con un successivo intervento ancora dalle Sezioni Unite che, nell'occasione, ribadirono il ruolo del prefetto quale organo di esecuzione in materia…". In generale è stata prevista la possibilità, per tutti i reati puniti con massimo 4 anni di reclusione (con o senza la pena pecuniaria) di sospendere il processo penale in corso ed evitare la condanna richiedendo i lavori di pubblica utilità. Sottolineiamo che la durata del periodo di sospensione della patente, in caso di procedimento penale, è sempre stabilita dal Tribunale a conclusione del processo: se non vi sono motivi particolari il Tribunale condanna il conducente ad un periodo di sospensione di patente pari … Oppure iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato. Presidente Ciampi – Relatore Tanga. Infatti l’art. Il che presuppone che, prima del “ripristino”, l’efficacia della sanzione amministrativa della sospensione della patente di guida inflitta sia stata sospesa. Posto che dopo la notifica di sospensione da parte del prefetto non ho ricevuto ulteriori comunicazioni, sono ancora in attesa del decreto penale di condanna, che valuterò quando sarà il caso. Sei stato multato dalla polizia per guida in stato di ebbrezza perché hai bevuto troppo. Il procedimento di applicazione delle sanzioni amministrative accessorie della sospensione e della revoca della patente di guida. L’ASSOLUZIONE PENALE NON ANNULLA LA SOSPENSIONE DELLA PATENTE. Secondo la Corte di Cassazione, in caso di sostituzione della pena detentiva e pecuniaria con i lavori di pubblica utilità, il giudice procedente non può disporre, in relazione al reato di cui all’articolo 186 del Codice della strada (rubricato “Guida sotto l’influenza dell’alcol”), l’applicazione della sanzione amministrativa della sospensione della patente di guida. pen. In tema di sospensione della prescrizione, sono cause della stessa la sospensione del procedimento ed il rinvio o la sospensione del dibattimento disposti per impedimento dell'imputato o del suo difensore, ovvero su loro richiesta (sempre che non siano determinati da esigenze di acquisizione della prova o dal riconoscimento del termine a difesa), nonché le ipotesi di sospensione dei termini di custodia … Il giudice penale non può non pronunciarsi sull'applicazione delle sanzioni amministrative accessorie, se previste: in mancanza di disposizioni da parte dell'Autorità Giudiziaria di applicazione di sanzioni accessorie di sospensione della patente di guida, il giudice di pace di Taranto ha ritenuto che "l'Autorità Amministrativa non possa comminare ulteriori misure cautelari, considerato che queste ultime possono anche state ritenute dalla Procura non più necessarie ai fini della pubblica sicurezza". di Marco Massavelli - Ilgiudice di pace di Taranto, con la sentenza 18 dicembre 2013, n.3470, si pronuncia sugli obblighiimposti dalla leggerelativamente all applicazione della sospensionedella Notifica sospensione patente dopo 15 e dopo 20 giorni. La risposta è in una riforma introdotta in Italia nel 2014 [1]. I) erronea applicazione della legge penale in relazione all’art. Del resto l’articolo 186 Cds stabilisce che, nell’ipotesi di violazione degli obblighi connessi allo svolgimento del lavoro di pubblica utilità, il giudice dispone la revoca della pena sostitutiva con “ripristino” di quella sostituita e della sanzione amministrativa della sospensione della patente». Il Giudice del processo penale, quindi, in sede di quantificazione della sospensione della patente di guida quale sanzione accessoria NON potrà tenere conto del periodo di sospensione applicato (prima) dal Prefetto (in sede cautelare); e sarà il Prefetto stesso in esecuzione della pena inflitta dal Giudice a provvedere alla detrazione del periodo scontato quale sospensione cautelare. In molti casi avviene anche in caso di patteggiamento. La sospensione cautelare è subito disposta dal prefetto, indipendentemente dall’esito del processo penale. Sospensione della patente di guida dopo un processo penale Il provvedimento non deriva sempre da una violazione del Codice della Strada, ma può rappresentare una pena accessoria inerente ad un processo penale. L’immediata esecutività della sola sanzione accessoria della sospensione della patente rischierebbe, nel caso di positivo svolgimento del lavoro di pubblica utilità, di rendere vani gli effetti della successiva riduzione della metà della sospensione stessa. Guida in stato di ebbrezza e messa alla prova: se il giudice sostituisce al guidatore ubriaco il carcere con i Lpu non può sospendergli la patente. di Marco Massavelli - Il giudice di pace di Taranto, con la sentenza 18 dicembre 2013, n. 3470, si pronuncia sugli obblighi imposti dalla legge relativamente all'applicazione della sospensione della patente di guida a seguito di accertamento di reato previsto dalla normativa sulla circolazione stradale e sui rapporti tra Autorità Giudiziaria e Autorità Amministrativa, relativamente alle modalità applicative delle sanzioni amministrative accessorie a reato. Il significato del termine “ripristino” utilizzato dal legislatore non può che significare “rimessa in vigore”, “ristabilire”, “riportare ad uno stato precedente” (dall’unione di ri-, di nuovo, e il latino pristinus, anteriore). La sospensione della patente è una misura di tipo interdittivo, temporanea o perpetua, che si affianca alla sanzione penale, ma conserva immutata la sua natura, che è e resta di tipo amministrativo ed accessorio rispetto alla sanzione penale. 5. A norma dell’art. La sospensione della patente per ebbrezza (tasso alcolico superiore al limiti di legge) configura un’ipotesi di reato, la sua conseguenza è un procedimento penale. Corte di Cassazione, sez. 4. Se svolti diligentemente, questi lavori possono arrivare a far estinguere il reato, alla revoca della confisca e a dimezzare il periodo di sospensione della patente. In esito al suddetto processo penale, quando il Giudice si pronuncia con un provvedimento di condanna (es. Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato. che non abbia prestato lavori di pubblica utilità in precedenza; se non è stato provocato un incidente stradale mentre era alla guida sotto l’effetto dell’alcol. Il ricorso è fondato. Il codice della strada disciplina del procedimento di applicazione delle sanzioni amministrative accessorie all'accertamento di reato agli articoli 222 e seguenti.In particolare, l'articolo 223, codice della strada, al comma 1, stabilisce che:  "Nelle ipotesi di reato per le quali e' prevista la sanzione amministrativa accessoria della sospensione o della revoca della patente di guida, l'agente o l'organo accertatore della violazione ritira immediatamente la patente e la trasmette, unitamente al rapporto, entro dieci giorni, tramite il proprio comando o ufficio, alla prefettura-ufficio territoriale del Governo del luogo della commessa violazione. 2. Il termine «ripristino» usato dal legislatore «non può che significare “rimessa in vigore”, “ristabilire”, “riportare ad uno stato precedente”, il che presuppone che, prima del ripristino, l’efficacia della sanzione amministrativa della sospensione della patente di guida inflitta sia stata sospesa». 222 e 223 C.d.S. cod. , a mezzo del proprio difensore, lamentando (in sintesi giusta il disposto di cui all’art.173, comma 1, disp. Avverso tale sentenza, propone ricorso per cassazione B.E. di Marco Massavelli - Ilgiudice di pace di Taranto, con la sentenza 18 dicembre 2013, n.3470, si pronuncia sugli obblighiimposti dalla leggerelativamente all applicazione della sospensionedella ): la sospensione disposta dal prefetto è una misura cautelare, che interviene nell’immediatezza del fatto, senza le garanzie dell’accertamento in sede penale, e dunque è destinata a essere assorbita nella sospensione disposta dal giudice penale, con … La sanzione più temuta è la sospensione della patente, che sopra un tasso di 0,8 g/l è qualificata come accessoria a quella penale. “In caso di svolgimento positivo del lavoro di pubblica utilità, il giudice fissa una nuova udienza e dichiara estinto il reato, dispone la riduzione alla metà della sanzione della sospensione della patente e revoca la confisca del veicolo sequestrato”… 1. 186, comma 9-bis, C.d.S., “In caso di svolgimento positivo del lavoro di pubblica utilità, il giudice fissa una nuova udienza e dichiara estinto il reato, dispone la riduzione alla metà della sanzione della sospensione della patente e revoca la confisca del veicolo sequestrato”… All’esito della cosiddetta «messa alla prova» e solo in caso di positivo svolgimento, il giudice dichiara estinto il reato. 219 3 bis o co. 3 ter? 5.1. Controtale sentenza l’interessato ha proposto ricorso per Cassazione lamentando l’inos… Oggi è intervenuta una interessante sentenza della Cassazione [2] a fornire maggiori chiarimenti su come evitare la sospensione della patente coi lavori socialmente utili. Può disporla anche se opti per il patteggiamento, che quindi non può “salvarti” dal ritiro della patente. Dunque, se il giudice accorda al trasgressore i lavori di pubblica utilità non può anche comminargli la sanzione amministrativa della sospensione della patente durante lo svolgimento della prova stessa. Posto che dopo la notifica di sospensione da parte del prefetto non ho ricevuto ulteriori comunicazioni, sono ancora in attesa del decreto penale di condanna, che valuterò quando sarà il caso. In vero, l’immediata esecutività della sola sanzione accessoria della sospensione della patente rischierebbe, in caso di positivo svolgimento del lavoro di pubblica utilità, di rendere -verosimilmente, dati i tempi fisiologici di fissazione della nuova udienza per dichiarare estinto il reato e disporre la riduzione alla metà della sanzione amministrativa- vani gli effetti della successiva riduzione della metà della sospensione stessa. att. Milita, a favore di tale tesi, il testo della norma in parola secondo cui, nell’ipotesi di violazione degli obblighi connessi allo svolgimento del lavoro di pubblica utilità, il giudice dispone la revoca della pena sostitutiva con “ripristino” di quella sostituita e della sanzione amministrativa della sospensione della patente. Innovando rispetto al passato, il nuovo codice della strada, specificamente attribuisce la natura di sanzione amministrativa alla sospensione della patente di guida e prevede un regime particolare per l’ipotesi in cui questa sanzione acceda a reati contro la persona per violazione delle norme di circolazione stradale, un regime che in … Ora ti tocca affrontare il processo penale e, soprattutto, la sospensione della patente di guida per un lungo periodo. E' un reato penale per cui dovrai avere un processo. La Prefetturaemette un'ordinanza di sospensione della patente di guida, sullabase del verbale o del rapporto trasmesso dall'organo di polizia.