Arrivano dall’INPS, con la circolare n 85, le istruzioni riguardanti l’assegno di natalità, confermato anche per il 2019. In questo articolo cercheremo di indicare in maniera semplice e sintetica, tutti i principali requisiti per il Bonus Bebè nell’anno 2020 e come controllare la data di accredito dell’assegno di natalità. Tutte le novità del bonus bebè 2019 spiegate dall’Inps. Tale pagamento, viene effettuato dall'Istituto mensilmente ed è relativo al mese precedente. Bonus maternità 2019: importo e quando arriva. Ad esempio per un bebè nato il 16 Settembre 2019, se la domanda è stata presentata entro 90 giorni dalla nascita (15 dicembre 2019), il bonus spetta per 12 mesi, ossia da settembre 2019 ad Agosto 2020. Il decreto fiscale del governo, ha prorogato il bonus bebè per l’anno 2019 ed ha previsto un aumento per i figli, nati o adottati dal 1° Gennaio 2019 al 31 Dicembre 2019, successivi al primo. Per cui nel mese di gennaio 2021 si riceve la mensilità di dicembre. Tutte le novità su ISEE e domande di assegno di natalità prorogate al 30 agosto per le nascite fin dal 25.11.2019 per l' emergenza COVID. Il pagamento Bonus bebè di gennaio 2021 o meglio dell'assegno natalità Inps è disposto sempre dall'INPS verso il beneficiario. L’importo dell’assegno di maternità varia di anno in anno in base all’adeguamento Istat. Bonus bebè dicembre 2020 quando arriva il pagamento? Il pagamento del bonus bebè Inps di Ottobre 2020, si riferisce al mese di Settembre 2020. Bonus bebè dicembre 2020 Inps, pagamento, requisiti nuovi nati e adottati: il bonus bebè, o assegno di natalità Inps, è un beneficio introdotto in Italia con specifico Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 83 del 10 Aprile 2015. mentre per i nati dal 1° Gennaio 2019 al 31 Dicembre 2019, l’assegno di natalità spetterà sino a Novembre 2020 (mese di riferimento). L’assegno di natalità è stato introdotto dall’articolo 1, comma 125, della legge 23 […] L’ importo dell’assegno di natalità per i secondi figli, è aumentato del 20%, fino a raggiungere un massimale di 1152 euro all’anno. L’assegno di natalità (anche detto "Bonus Bebè") è un assegno mensile destinato alle famiglie per ogni figlio nato, adottato o in affido preadottivo tra il 1° gennaio 2019 e il 31 dicembre 2019 con un ISEE non superiore a 25.000 euro. Vediamo in quali casi viene riconosciuta una maggiorazione dell’importo, quali sono le regole per la presentazione della domanda e le modalità di erogazione dell’assegno. Prorogato secondo l’ultima bozza della legge di Bilancio l’assegno di natalità, erogato dall’Inps mensilmente “per ogni figlio nato o adottato dal 1° gennaio 2021 al 31 dicembre 2021”. L’ importo dell’assegno di natalità per i secondi figli è aumentato del 20%, fino a raggiungere un massimale di 1152 euro all’anno. Requisiti, limiti di reddito, importo, durata e maggiorazione dell’assegno di natalità.