Ella aveva una sorella, di nome Maria, la quale, seduta ai piedi del Signore, ascoltava la sua parola. tratta da La Vita in Cristo n 7/2006 Marta e Maria disegni da colorare. Omelia del Beato GIOVANNI PAOLO II - Viaggio apostolico in Portogallo (10-13 maggio 1991). Marta da padrona di casa si mette subito al lavoro per accogliere degnamente il Signore. VANGELO SECONDO SAN LUCA : 10,38-42 [38]Mentre erano in cammino, entrò in un villaggio e una donna, di nome Marta, lo accolse nella sua casa. Eckhart, teologo, filosofo e mistico tedesco del 1300, analizza in profondità … Ma il Signore le rispose: «Marta, Marta, tu ti affanni e ti agiti per molte cose, ma di una cosa sola c’è bisogno. Luca utilizza i dati in suo possesso per ricostruire una scena ideale, in cui sono illustrati due atteggiamenti sull’accoglienza di Gesù: il Maria, invece, è la prima che obbedisce alla voce che sul Tabor, al capitolo precedente, aveva detto Questo è il Figlio mio, l’eletto, ascoltatelo! In occasione di una di queste visite compare per la prima volta Marta. Santa Marta di Betania (I sec.) di Christine Ponsard. Commenti al Vangelo su Marta e Maria Vangelo di Luca 10, 38-41 . Lei si fa forza del fatto che già altre, prima di lei, hanno lasciato la loro casa per seguire il galileo. Difende Maria e rimprovera Marta, richiamandola per ben due volte: Marta, Marta, tutti preoccupi e ti agiti per molte cose. Audio; Don Luigi Maria Epicoco – Tra Marta e Maria. Ella aveva una sorella, di nome Maria, la quale, seduta ai piedi del Signore, ascoltava la sua parola. Esse erano presentate dal vangelo di Luca come due donne dai comportamenti diversi ed è così che le abbiamo identificate. La contrapposizione tra Marta e Maria non è definitiva perche, come dicevamo prima, Marta è invitata espressamente da Gesù a diventare come Maria. ANALISI DEI TERMINI, NEL LORO CONTESTO BIBLICO (1) In Gv 11,1s, Marta e Maria sono amiche di Gesù e … Marta e Maria sono le nostre sorelle gemelle, rappresentano il nostro modo, o la nostra possibilità, di essere discepoli del Signore: ascolto e servizio. Dal Vangelo secondo Luca Lc 10, 38-42. Ella aveva una sorella, di nome Maria, la quale, seduta ai piedi del Signore, ascoltava la sua parola. La seconda lo ha accolto e sa scegliere. Un brano tratto dal Vangelo di Luca commentato da don Luigi Maria Epicoco nel corso degli incontri di Scuola della Parola tenuti presso la Parrocchia di San Giuseppe Artigiano all’Aquila. [39]Essa aveva una sorella, di nome Maria, la quale, sedutasi ai piedi di Gesù, ascoltava la sua parola; [40]Marta invece era tutta presa dai molti servizi. (cfr Lc 9,35). Omelia del Card. Marta invece era distolta per i molti servizi. Le cose passano avanti, occupano i primi posti e … Vorrei fermarmi su questo brano, prima di riprendere il vangelo di Giovanni perché qui è Maria, e non Marta, colei che mostra un atteggiamento di vera discepola: Gesù entrò in un villaggio e una donna, di nome Marta, lo ospitò. Inoltre, nel vangelo di Luca troviamo Marta e Maria in una pericope molto famosa e spesso mal interpretata o interpretata in maniera simplista e sbagliata. In questo passo di Marta e Maria, notiamo che Luca adopera termini che difficilmente possono risalire al tempo di Gesù, ma fanno pensare ad un’epoca successiva, a quella delle prime comunità per la precisione. Johannes Vermeer, “Cristo nella casa di Marta e Maria”, 1654 circa, olio su tela, 160×142 cm., National Gallery of Scotland, Edimburgo. Dal Vangelo di Giovanni sappiamo che Marta e Maria abitavano a Betânia, un piccolo villaggio vicino a Gerusalemme (Gv 11,1). Storie di personaggi evangelici: Marta e Maria. Maria ha scelto la parte migliore, che non le sarà tolta». Il passo del Vangelo di Luca è stato troppo spesso letto per rivendicare la contrapposizione al fine di conferire una maggiore dignità all’una piuttosto che all’altra. Il dipinto è uno dei rari esempi di pittura sacra di Vermeer, artista generalmente conosciuto per le sue scene d'interni. 17 Gennaio 2018. Maria si è scelta la parte migliore, che non le sarà tolta”. rispose: “Marta, Marta, tu ti preoccupi e ti agiti per molte cose, 42 ma una sola è la cosa di cui c’è bisogno. Dal Vangelo secondo Luca: 10, 38-42 Lc 10,38-42. Luca non specifica dove si trova il villaggio di Marta e Maria, ma nel contesto geografico del suo vangelo, il lettore immagina che il villaggio si trova in Samaria. Questo spiega le differenze tra un Vangelo ed un altro, le omissioni e la scelta di questo o quell’episodio da raccontare. XVI Domenica del T. O. Maria ha scelto la parte migliore, che non le sarà tolta». Nella loro casa ospitale Gesù amava sostare durante la predicazione in Giudea. Questo dualismo si è protratto poi nei secoli, andando anche a caratterizzare alcuni momenti della storia ecclesiale. Celebrazione vigiliare nella solennità dell’Assunzione della Beata Vergine Maria. E Gesù? Così tra lei e il marxismo si scava «un abisso incolmabile»: con il marxismo, non con i marxisti. Maria discerne. Gesù solo entra nel villaggio dove viene accolto, sempre solo, da Marta e Maria. MARTA E MARIA - Vangelo per bambini, Granracconto Lazzaro con le sue sorelle Marta e Maria aspettano Gesù nella loro casetta di Betania. Il collegamento tra la rappresentazione di questo quadro e il vangelo di questa domenica non si trova semplicemente nella scelta del soggetto, ma è l'autore stesso dell'opera a citare la fonte biblica. L'incontro di Gesù con Marta e Maria è un episodio riportato dal vangelo secondo Luca, in cui Gesù viene invitato a casa di due sorelle, Marta e Maria, mentre è in viaggio verso Gerusalemme. 1. Ma è davvero questo ciò che vuole dirci? Marta e Maria sono le due dimensioni essenziali per la vita cristiana. E’ da quando abbiamo conosciuto il nuovo messia, quel tale Yeshua venuto da Nazareth, che mia sorella Maria si sta comportando in modo sbagliato. Home Audio Don Luigi Maria Epicoco – Tra Marta e Maria. Nella loro casa ospitale Gesù amava sostare durante la predicazione in Giudea. L’una non esiste senza l’altra. Marta e Maria sono le sorelle di Lazzaro di Betania, sono conosciute e ne parla anche Giovanni. Gesù era amico prezioso in quella casa, Lazzaro e le sorelle Marta e Maria erano, in qualche modo, la famiglia di elezione, per Gesù che, spesso si fermava da loro per riposare. Mentre erano in cammino Gesù entrò in un villaggio e una donna di nome Marta lo ricevette in casa sua. Dille dunque che mi aiuti». Ma il Signore le rispose: «Marta, Marta, tu ti affanni e ti agiti per molte cose, ma di una cosa sola c'è bisogno. 29 luglio Dei santi Marta, Maria e Lazzaro di Betania, il nuovo Martirologio Romano conserva solo la festa di S. Marta di Betania, ma poiché sono in così stretta relazione sia nei racconti del Vangelo, sia nella leggenda, saranno qui esaminati assieme. In occasione di una di queste visite compare per la prima volta Marta. Marta lavora tanto e Maria aspetta il Signore solo per ascoltare le sue parole. Marta fa notare a Gesù che Maria non sta facendo niente e Gesù le fa notare che Maria è nel giusto, poichè vuole ascoltare le sue parole. 1. Dobbiamo forse scegliere tra il ruolo di Marta e quello di Maria? Possiamo immaginare la scena: Gesù, il Grande Amico, viene ricevuto a Betania. Marta si ostina. Il vangelo che abbiamo ascoltato inizia in modo curioso: Mentre erano in cammino, entrò in un villaggio e una donna, di nome Marta, lo ospitò. Marta aveva una sorella chiamata Maria, la quale sedutasi ai piedi di … In questo 29 luglio, festa di Santa Marta, il Vangelo sembra contrapporre la vocazione contemplativa di Maria alla vita attiva di Marta. Commento al #Vangelo di questo venerdì: Marta, Marta, tu ti affanni e ti agiti per molte cose. Luca non cita il nome del villaggio, mentre il vangelo secondo Giovanni riporta … Marta è la sorella di Maria e di Lazzaro di Betania, un villaggio a circa tre chilometri da Gerusalemme. Mi riferisco a Lc 10,38-42. Marta è la sorella di Maria e di Lazzaro di Betania, un villaggio a circa tre chilometri da Gerusalemme. Hai cercato marta e maria. Non è il suo umile e sollecito servire che Gesù rimprovera, ma il suo troppo agitarsi, troppo pre-occuparsi. La prima rifiuta il dono della libertà. Carlo Cafarra - Arcivescovo di Bologna. Ma le due sorelle, Marta e Maria ci avevano fatto osservare che erano anche diverse tra di loro, non erano tutte e due uguali, i loro comportamenti erano diversi. L’unica opera a soggetto biblico del grande pittore olandese Johannes Vermeer, rappresenta il Cristo nella casa di Marta e Maria come viene narrata nel vangelo di Luca. La Veglia ha inizio all’aperto, come nel sabato santo, con un lucernario e con il Preconio della festa, si prolunga con l’Ufficio delle letture e la proclamazione del Vangelo di Marta e Maria (Lc 10,38- 42; 11,27-28). 06: 07: 08: 09: 10: 11: 12: 13: 14: 15 : 16: 17: 18: 19: 20: 21: 22: 23: 24: 25: 26: 27: 28: 29: 30 Estendi la ricerca al testo evangelico . In quel tempo, mentre erano in cammino, Gesù entrò in un villaggio e una donna, di nome Marta, lo ospitò. Il Vangelo propone sì di amare soprattutto i più poveri e i reietti, ma esso proclama anche l’amore universale per tutti gli esseri umani, indipendentemente dalla ricchezza materiale o dalla posizione sociale. Lettore 1:Il Vangelo ci mostra una scena squisitamente familiare: Gesù – senza i discepoli – si ferma a casa di Marta e Maria,le sorelle di Lazzaro di Betania. Marta lo ospitò. Vediamo un po’ cosa si sa di questi tre fratelli tanto amati da Gesù. Maria ha scelto la parte migliore. – Anno C Vangelo: Lc 10,38-42 In quel tempo, mentre erano in cammino, Gesù entrò in un villaggio e una donna, di nome Marta, lo ospitò. Pieter Aertsen, Cristo con Marta e Maria, 1552, olio su tela, 1015 x 600 cm, Kunsthistorisches Museum; Vienna. Marta e Maria: una differente lettura del Vangelo di Luca. 506. Marta e Maria. Hai trovato 5 brani di Vangelo. il tema, tratto dal Vangelo di San Luca, narra della visita di Cristo a Marta e Maria, sorelle dell'amico Lazzaro. Dai Sermoni Tedeschi di Meister Eckhart - Commento a Marta e Maria nel Vangelo di Luca. Lc 10,38-42 - Maria e Marta (vedi brano nel contesto) 38 Mentre erano in cammino, entrò in un villaggio e una donna, di nome Marta, lo ospitò.