Se, invece, si ritiene che la sanzione accessoria non sia corretta e ci si chieda cosa fare per ottenere nuovamente la patente si potrà scegliere di presentare ricorso. La sospensione della patente di guida è una sanzione amministrativa accessoria che è strettamente legata ai reati commessi con violazione delle norme sulla disciplina della circolazione stradale. Il codice della strada [2] stabilisce a riguardo che la pena detentiva e pecuniaria può essere sostituita, anche con il decreto penale di condanna, se non vi è opposizione  da parte dell’imputato, con quella del lavoro di  pubblica utilità; si tratta di una attività non retribuita a favore della collettività da svolgere, in via prioritaria, nel campo della sicurezza e dell’educazione stradale presso lo Stato, le regioni, le province, i comuni o  presso enti o organizzazioni di assistenza sociale e di  volontariato, o presso i centri  specializzati di lotta alle dipendenze. Da quanto esposto consegue anche che laddove il giudice abbia ammesso l’interessato al lavoro di pubblica utilità, la sanzione accessoria della revoca della patente, applicata in sentenza, non potrà avere immediata efficacia, dovendola il giudice sospendere fino all’esito della verifica sulla probation. Stampa 1/2016. 4.4. La sospensione della patente è forse la sanzione più fastidiosa fra quelle previste per la guida in stato d’ebbrezza [1]. IV, 12/12/2018, n.57729. 28, che stabilisce un termine quinquennale decorrente dal giorno in cui è stata commessa la violazione. 224 cod. Scoprilo leggendo le ultime pronunce giurisprudenziali presenti in questo articolo. 8. 27123601). IV, 07/11/2018, n.1495. Cassazione penale sez. In caso di revoca della patente per guida in stato di ebbrezza, la patente può essere conseguita solo dopo che siano decorsi tre anni dal passaggio in giudicato della sentenza, dovendo essere detratto da tale calcolo l’eventuale periodo di sospensione che ha preceduto la revoca. In tal caso, il processo si estingue con il perdono del colpevole cui non vengono applicate le sanzioni penali. In caso di estinzione del reato per positivo svolgimento del lavoro di pubblica utilità (articolo 186, comma 9-bis del codice della strada), la competenza a provvedere sulla sanzione accessoria della revoca della patente di guida eventualmente prevista per il reato di cui all’articolo 186 del Codice della strada (ad esempio, nelle ipotesi i cui all’articolo 186-bis, comma 5, dello stesso codice della strada), la competenza a provvedere sulla revoca della patente spetta al prefetto, e non al giudice, in forza della norma generale di cui all’articolo 224, comma 3, del codice della strada, che trova una esplicita, eccezionale deroga, per la sola sospensione della patente, in quanto previsto dall’articolo 189, comma 9-bis, del Codice della strada, laddove si consente al giudice – e non al prefetto – di provvedere direttamente, pur avendo dichiarato estinto il reato, su specifiche sanzioni amministrative accessorie, riducendo alla metà la durata della sospensione della patente di guida e revocando l’eventuale confisca del veicolo di proprietà dell’imputato. Il 29/09/2014 mi viene notificata la sospensione provvisoria da parte del prefetto di 6 mesi. 186, comma 9-bis cit., dovrà revocare la pena sostitutiva del lavoro di pubblica utilità, con ripristino della pena principale (arresto e ammenda). n. 274/2000. Il ricorrente però desume – a seguito dell’intervenuta sostituzione della pena principale con i lavori di pubblica utilità ai sensi del comma 9-bis dell’art. Per la guida in stato di ebbrezza nel caso di irrogazione della pena dei lavori di pubblica utilità, deve disporsi anche la sospensione della sanzione accessoria della revoca della patente. La Cassazione adotta oggi un terzo orientamento. la perdita di 10 punti della patente di guida, con le stesse pene previste per chi guida in stato di ebbrezza con tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l. (e nella corrispondente disciplina di cui al comma 8-bis dell’art. | Codice Univoco: M5UXCR1 | IBAN: IT 07 G 02008 16202 000102945845 - Swift UNCRITM1590, Supporto legale 100% online per avviare e gestire la tua attività, Questo sito contribuisce alla audience di, Richiedi una consulenza ai nostri professionisti. I casi che prevedono la sospensione della patente di guida sono diversi. in tal senso, in motivazione, la già citata Sez. Occorre muovere dalla disciplina prevista dal comma 9-bis dell’art. 11129676 Inviato: 24 Dic 2010 16:20 ... il 17maggio del 2010 mi è stata ritirata la patente per guida in stato d'ebrezza(art. La revoca della patente di guida ricorre in ipotesi di “omicidio stradale” e ‘”lesioni persona stradali gravi o gravissime”, mentre la sospensione opera per gli altri casi, pure previsti dal codice della strada, in cui si verificano danni alla persona. 186, commi 2 lett. Consiglio di Stato sez. Hai subito la sospensione della patente a seguito di un accertamento della polizia; gli agenti, durante alcuni controlli all’uscita da una discoteca, hanno riscontrato un eccessivo livello di alcol nel sangue mentre eri alla guida della tua auto. 187 cod. 2014, Casanova, Rv. 27104001). 6.2. Tale disposizione, infatti, si riferisce inequivocabilmente alle sole sanzioni amministrative pecuniarie, non già alle sanzioni amministrative accessorie, non potendo la relativa disciplina essere oggetto né di interpretazione estensiva né di applicazione analogica. strada) la norma speciale/derogatoria che attribuisce al giudice la persistente competenza a provvedere in ordine alla sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida, nonostante la declaratoria di estinzione del reato che discende dalla verifica positiva dei lavori di pubblica utilità. All’esito della positiva messa alla prova e della conseguente pronuncia di estinzione del reato, la competenza alla irrogazione della sanzione amministrativa della sospensione della patente di guida, va individuata, ai sensi dell’art. Di conseguenza, l'attuale sistema sanzionatorio che punisce chi guida dopo aver bevuto è il seguente: 1. tasso alcolemico da 0,5 a 0,8 grammi per litro: sanzione amministrativa minima di 532 euro e sospensione della patenteda 3 a 6 mesi 2. tasso alcolemico da 0,… La sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida, conseguente per legge a illeciti posti in essere con violazione delle norme sulla circolazione stradale, non può essere applicata a colui il quale si sia posto alla guida di veicolo per la cui circolazione non è richiesta alcuna abilitazione (fattispecie relativa all’accusa di omicidio stradale causato dall’imputato a bordo di velocipede). VI, 02/04/2019, n.9141. Se così è, la sanzione accessoria della revoca della patente dovrà ritenersi sospesa sino al termine dei lavori di pubblica utilità. | © Riproduzione riservata 186 cod. 1 Quando scatta la sospensione della patente; 2 Sospensione della patente per guida in stato di ebbrezza; 3 Come ottenere il permesso di guida nonostante la sospensione della patente; 4 Restituzione della patente sospesa se il lavoro è a rischio I riferimenti normativi sono: art. 4, n. 27405 del 10/05/2018, Quintini, Rv. 218 e ss. 4. Non sfugge che, nel caso di esito positivo della “probation” e di rimessione degli atti al prefetto per quanto di competenza, la sanzione accessoria della revoca della patente di guida potrebbe essere, nella maggior parte dei casi, nuovamente disposta dal prefetto all’esito del procedimento amministrativo di cui all’art. da 0,5% a 0,8% rischi un illecito amministrativo (la multa da va 532 a 2.127 euro); in tal caso la sospensione della patente va da 3 a 6 mesi; da 0,8% a 1,5% sei già nell’ambito del penale: commetti il reato di guida in stato di ebbrezza e, oltre a una multa salata (da 800 a 3.200 euro; l’importo è aumentato da un terzo alla metà se il fatto avviene dopo le 22 e prima delle 6 del mattino successivo), subisci l’arresto fino a 6 mesi e la sospensione della patente da 6 mesi a un anno; da 1,5% in poi c’è il “massimo della pena”. strada), nonché per i fatti di omicidio colposo e di lesioni personali gravi e gravissime commessi in epoca antecedente alla entrata in vigore della l. 23 marzo 2016, n. 41. In tema di guida in stato di ebbrezza – viene spiegato – la pronuncia di estinzione del reato comporta – nei casi in cui alla violazione consegua la sanzione amministrativa accessoria della revoca o della sospensione della patente di guida – la competenza del Prefetto a provvedere in merito, previa verifica delle condizioni di legge. 9-ter, comma 2, del cod. La revoca della patente è una delle conseguenze più gravi in caso di guida in stato di ebbrezza, soprattutto per chi ha necessità di guidare un mezzo per motivi di lavoro o studio. 218 del Codice della Strada che può essere disposta dal Prefetto e/o dalle Autorità amministrative e giudiziarie competenti a seguito della contestazione di specifiche violazioni, con il fine di impedire temporaneamente ai titolari di utilizzare il documento di guida. 4, n. 1907 del 13/12/2013 – dep. Il lavoro di pubblica utilità può sostituire la pena per non più di una volta. strada opera in caso di accertata violazione degli artt. Accadeva che i carabinieri contestavano al ricorrente la contravvenzione di cui all'articolo 186, commi 2 … Annulla senza rinvio la sentenza impugnata limitatamente alla omessa sospensione della sanzione amministrativa accessoria della revoca della patente di guida sino all’esito del lavoro di pubblica utilità, sanzione che sospende. Come detto prima, per tassi alcolici molto bassi si evita il processo penale e si incorre in una sanzione amministrativa (multa). Grazie a DAS in movimento la pratica per la restituzione del documento di guida è più semplice del previsto e … Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato. 224, comma 3, cod. n. 56962/18 del 18.12.2018. 1. In proposito, occorre richiamare la norma generale di cui all’art. strada. 219 cod. La Legge per Tutti Srl - Sede Legale Via Francesco de Francesco, 1 - 87100 COSENZA | CF/P.IVA 03285950782 | Numero Rea CS-224487 | Capitale Sociale € 70.000 i.v. Per quel che riguarda la restituzione patente dopo sospensione per guida stato di ebbrezza, è possibile tornare in possesso del documento di guida solo se è trascorso il periodo di sospensione della patente e si è ottenuta l’idoneità dalla Commissione medica locale. 2014, Casanova, Rv. U, n. 8488 del 27/05/1998, Bosio, Rv. La soglia dell’etilometro ha infatti superato il livello di 0,8 g/l, ragion per cui ti è stato contestato il reato di guida in stato di ebbrezza. Ecco che, se fermati per un controllo e sottoposti all’alcool test, la nostra serata si trasforma nell’inizio di una lunga trafila giurisdizionale e amministrativa che parte con la sospensione della patente di guida e si conclude, dopo anni, con consistenti condanne pecuniarie. Si tratta di un istituto indubbiamente favorevole all’imputato, visto che la pena detentiva e pecuniaria prevista per il reato in disamina viene sostituita con un’attività lavorativa non retribuita a favore della collettività; e considerato che all’esito positivo di tale attività consegue la declaratoria di estinzione del reato, nonché la riduzione alla metà della sanzione della sospensione della patente e la revoca dell’eventuale confisca del veicolo sequestrato. Si deve, in primo luogo, osservare che il Tribunale ha correttamente applicato in sentenza la sanzione amministrativa accessoria della revoca della patente di guida, vertendosi nella specie nella ipotesi di cui all’art. Esito positivo del lavoro: il giudice dovrà dichiarare l’estinzione del reato e trasmettere gli atti al prefetto, competente in via esclusiva sull’eventuale applicazione della sanzione accessoria della revoca della patente. strada. Sospensione della patente di guida; omicidio stradale; guida in stato di ebbrezza e in stato di alterazione psicofisica; lesioni personali; decisione del prefetto. 444 cod. Alla sospensione della patente non si applica l’art. 3. 223 comma 1 C.d.S. La sospensione della patente di guida, infatti, è prevista dall'articolo 186 del codice della strada quale pena accessoria in caso di guida in stato di ebbrezza. Nel caso che occupa, in verità, la sospensione dell’efficacia della revoca della patente di guida è imposta da ragioni in parte diverse, connesse al possibile difetto (sopravvenuto) di competenza del giudice (in favore del prefetto) a provvedere sulla stessa sanzione, in ipotesi di estinzione del reato per positivo svolgimento del lavoro di pubblica utilità, secondo i profili giuridico-argomentativi dianzi accennati. 27253101). La Legge per Tutti Srl - Sede Legale Via Francesco de Francesco, 1 - 87100 COSENZA | CF/P.IVA 03285950782 | Numero Rea CS-224487 | Capitale Sociale € 70.000 i.v. Nel caso, invece, di reato che comporti l’applicazione della revoca della patente di guida, in assenza di una disciplina specifica, non individuabile nel citato comma 9-bis (che prevede una disposizione di favore solo con riferimento alle sanzioni accessorie della sospensione della patente e della confisca del mezzo), deve trovare applicazione, quanto alla revoca della patente, la norma generale di cui all’art. In questi casi, la patente viene restituita non appena l’automobilista dimostra di adempiere all’obbligo violato, quindi, ad esempio, non appena sistema il cari… strada (ma il discorso è analogo per la corrispondente disciplina di cui al comma 8-bis dell’art. 2. Cassazione civile sez. Il ritiro è previsto quando gli Agenti di Polizia lo ritengono opportuno a causa diviolazioni meno gravi, come la sistemazione del carico errata oppure la guida con il permesso scaduto. Non è consentito, invero, “svincolare” la sanzione accessoria dal reato neppure sotto il profilo della prescrizione, creandosi altrimenti un inammissibile doppio binario, con conseguenze abnormi proprio in tema di prescrizione, potendo essere diverso il termine per l’una e per l’altro. Si tratta di disposizione normativa da cui la giurisprudenza della Corte regolatrice ha costantemente tratto il principio secondo cui, in tema di guida in stato di ebbrezza, la pronuncia di estinzione del reato, per causa diversa dalla morte del reo, comporta, nei casi in cui alla violazione consegua la sanzione amministrativa accessoria della revoca o della sospensione della patente di guida, la competenza del Prefetto a provvedere in merito, previa verifica delle condizioni di legge (cfr., da ultimo, Sez. c) e 2-sexies, cod. fino a 0,4% di alcol non rischi nulla; da 0,5% a 0,8% rischi un illecito amministrativo (la multa da va 532 a 2.127 euro); in tal caso la sospensione della patente va da 3 a 6 mesi; 7.3. Guida in stato di ebbrezza: la sospensione della patente. Ferrarini, Rv. strada. 4, n. 12262 del 08/02/2018, P.G. In applicazione dei suddetti principi, la sentenza impugnata va annullata senza rinvio, limitatamente alla omessa sospensione della efficacia della sanzione amministrativa accessoria della revoca della patente di guida, di cui va pertanto disposta la sospensione fino alla valutazione, demandata al giudice di merito, dello svolgimento del lavoro di pubblica utilità da parte dell’imputato. Cassazione penale sez. Il livello di alcol assunto è dato dal tasso alcolemico (TA).