- RATIO DELLA NORMA E SUA FINALITÀ.Inserito il 27/03/2019, LEGITTIMITÀ COSTITUZIONALE LEGGE "MERLIN"Inserito il 27/03/2019, Il problema del "giudicando cautelare"Inserito il 20/03/2011, La nuova concezione del reato di truffaInserito il 20/03/2011, I diritti e le facolta' dell'imputato e il dovere informativo del difensoreInserito il 20/03/2011, L'uso non personale dei sistemi di sprotezione delle consolle per videogiochiInserito il 20/03/2011, Natura giuridica e ratio del reato continuatoInserito il 20/03/2011, Il procedimento logico di valutazione degli indizi, secondo la cassazioneInserito il 20/03/2011, Il confine fra il dolo eventuale e la colpa coscienteInserito il 20/03/2011, Lo straniero deve richiedere il rinnovo del permesso di soggiorno anche quando è in stato detentivo – Non invocabilità dell’esimente della “forza maggiore”Inserito il 10/03/2011, Lo stato di latitanza da solo non é causa di esclusione della possibilità per l’imputato contumace di essere restituito in termini per impugnare la sentenza.Inserito il 05/03/2011, Non è configurabile il reato di abuso di mezzi di correzione, qualora il soggetto passivo sia il figlio già divenuto maggiorenne. CONCORSO NEL REATO - DETENZIONE DI STUPEFACENTI - CONNIVENZA NON PUNIBILE. e dal Giudicante vengono ex actis liquidate come da separato dispositivo, considerata anche l'onerosità dell'opposizione per il previsto contributo unificato pari ad E 206,00. Nel computo delle pene accessorie temporanee non si tiene conto del tempo in cui il condannato sconta la pena detentiva. Legittima la decisione del giudice d’appello che in vertenza ad oggetto opposizione avverso l’ordinanza prefettizia di revoca della patente di guida abbia dichiarato la inammissibilità e improcedibilità dell’appello per tardività della notificazione e decadenza dall’impugnazione correlata alla proponibilità dell’appello nelle forme del rito ordinario e non in quello del lavoro previsto. Infatti, ai sensi dell’art. INTERVENTO DELLA CONSULTA SULL'ART.62 BIS C.P. 186 CO 2 LETT. VERIFICA DEL TASSO ALCOLEMICO NEL SANGUE – OMESSA SOTTOSCRIZIONE DEGLI SCONTRINI ESITO DELL’ALCOLTEST.Inserito il 27/03/2019, ART.671 C.P.P., COMMA 1 ULTIMA PARTE - STATUS DI TOSSICODIPENDENZA - UNICITÀ DEL DISEGNO CRIMINOSO - SUSSISTENZA DELLA CONTINUAZIONEInserito il 27/03/2019, MISURA DI SICUREZZA DETENTIVA E/O LIBERTÀ VIGILATA E SORVEGLIANZA SPECIALE - CESSAZIONE EFFETTI.Inserito il 27/03/2019, OPPOSIZIONE A DECRETO PREFETTIZIO.Inserito il 27/03/2019, RICORRENZA DELL'IPOTESI DELLA CONNIVENZA NON PUNIBILE.Inserito il 27/03/2019, REVOCA PREFETTIZIA PATENTE. 200 C.d.S. con ricorso depositato in data 4/12/12 (proc. 73 CO 5 DPR 309/90 PRODUZIONE A MEZZO COLTIVAZIONE IN SERRA DI MARIJUANAInserito il 27/03/2019, REVOCA PATENTE - OPPOSIZIONEInserito il 27/03/2019, DECRETO-LEGGE 23 DICEMBRE 2013, N. 146Inserito il 27/03/2019, REATO DI CUI ALL'ART. Per revoca della patente si intende la CANCELLAZIONE della patente; si tratta di un provvedimento possibile nei seguenti casi: quando il titolare perde definitivamente i requisiti psicofisici prescritti o sostituisce la propria patente con un’altra estera (art. B n.U19829380K a seguito di violazione dell'art. 309/90, ESCLUSO PER DETENZIONE DI 600 GR. 2013, che, ai sensi dell'art. in opposizione all'ordinanza- ingiunzione del Prefetto di Roma n. 675 del 13.3.2002 notificata il 23.5.2002, emessa a seguito di accertamento della violazione dell'art. Così deciso in Bari, lì 09/12/2014. e dell’art. C, CO. 2 BIS E CO. 2 SEXIES DEL CDS. Ordinanza del Tribunale di Pisa del 17 gennaio 2019 Circolazione stradale - Sanzioni amministrative accessorie - Previsione della sanzione accessoria della revoca della patente di guida alla condanna ovvero all applicazione della pena su richiesta per i reati di cui agli artt. Osserva questo giudicante, nel merito, che l’eccepita eccezione di nullità dell’ordinanza de qua per violazione dei termini è fondata, così come sollevata dal ricorrente per l’ampio tempo trascorso dal commesso illecito, sino alla emissione del provvedimento del Prefetto di revoca della patente di guida. 1. C, CO. 2 BIS E CO. 2 SEXIES DEL CDS. Con ricorso depositato innanzi al Giudice di Pace di Bari, il sig. MISURA DI SICUREZZA DETENTIVA E/O LIBERTÀ VIGILATA E SORVEGLIANZA SPECIALE - CESSAZIONE EFFETTI. ILLEGITTIMA SE DISPOSTA OLTRE IL TERMINE DI 90 GIORNI. 309/90, ESCLUSO PER DETENZIONE DI 600 GR. LA VARIAZIONE DI DESTINAZIONE D’USO SI INTEGRA ANCHE CON LA SOLA PREDISPOSIZIONE DI IMPIANTI TECNOLOGICI IN LOCALE AB ORIGINE DESTINATO A GARAGE. Per revoca della patente si intende la CANCELLAZIONE della patente; si tratta di un provvedimento possibile nei seguenti casi: quando il titolare perde definitivamente i requisiti psicofisici prescritti o sostituisce la propria patente con un’altra estera (art. 2226/2011- 39367, emessa dal Prefetto di BARI in data 15/10/12, notificata il 4/11/12, per la revoca della patente di guida cat. avendo rifiutato di sottoporsi ai rituali accertamenti finalizzati a verificare se fosse o meno alla guida in stato di alterazione psicofisica. Articolo 139. 222, comma 2, d.lgs n. 285 del 1992 costituisce una sanzione amministrativa accessoria a una sanzione penale – nella specie per guida in stato di ebbrezza – e concretamente applicata, a norma dell’art. Il provvedimento di revoca della patente legato alla condotta di guida viene emesso dal Prefetto. e del rispetto del termine di gg. In questo caso l’agente accertatore della violazione del dettato del Codice della Strada deve darne comunicazione al Prefetto entro i cinque giorni successivi. C, CO. 2 BIS E CO. 2 SEXIES DEL CDS. Non è configurabile il reato di abuso di mezzi di correzione, qualora il soggetto passivo sia il figlio già divenuto maggiorenne. REVOCA PATENTE - OPPOSIZIONE SVOLGIMENTO del PROCESSO Con ricorso depositato il 4/12/12, l'istante L.M. Inserito il 29/04/2019, REATO EX ART. 186, "non è possibile conseguire una nuova patente di guida prima di tre anni a decorrere dalla data di accertamento del reato" (art. VERIFICA DEL TASSO ALCOLEMICO NEL SANGUE – OMESSA SOTTOSCRIZIONE DEGLI SCONTRINI ESITO DELL’ALCOLTEST. Perdita di memoria del teste. Lo stato di latitanza da solo non é causa di esclusione della possibilità per l’imputato contumace di essere restituito in termini per impugnare la sentenza. Pubblicazione di ordinanze di custodia cautelare in carcere senza i dati personali. 377-bis c.p.). Per recuperarla, a seconda della gravità della violazione commessa, possono volerci anni e comunque è previsto un iter molto complesso ed impegnativo. 219 C.d.S. 377-bis c.p.). Inserito il 12/02/2011, Detenzione domiciliare ed ingiustificata assenza: dichiarato parzialmente illegittimo l’art. 2 della L. 241/90, ritenendosi l’ordinanza tardiva. DETENZIONE SOSTANZA STUPEFACENTE IN CARCERE - INSUFFICIENZA DI ELEMENTI ATTI A PROVARE LA DESTINAZIONE ALLO SPACCIO. 337 C.P. La Prefettura di BARI non si costituiva, nè depositava gli atti relativi alla dedotta ed impugnata ordinanza in relazione all'infrazione contestata dai C.C. Patente – Revoca e sospensione – Sospensione – Termine per l’adozione da parte del Prefetto del provvedimento ex art. Vertendosi sul corretto esercizio della potestà impositiva da parte della P.A. 377-bis c.p.). Come correttamente evidenziato dal ricorrente l’ordinanza impugnata contenente la sanzione accessoria della revoca della patente di guida era affetta da nullità per violazione del principio di proporzionalità, efficacia ed efficienza dell’attività della Pubblica Amministrazione e del mancato rispetto del termine prescritto per legge. Inserito il 11/02/2011, Dichiarazioni assunte nelle indagini preliminari. nei confronti della Prefettura di BARI- U.T.G. C.P. Con unico mezzo di gravame, il ricorrente lamenta il mancato rispetto del termine di cui all’art. Dichiarazioni assunte nelle indagini preliminari. Pertanto, le eccezioni quivi articolate, che comportano la nullità del provvedimento impugnato, a norma dell’art. Lo stato di latitanza da solo non é causa di esclusione della possibilità per l’imputato contumace di essere restituito in termini per impugnare la sentenza. 130 CDS). UtilizzabilitàInserito il 08/02/2011, Ricorso avverso misura cautelare e i suoi limitiInserito il 30/01/2011, Legge 26 Nov 2010, n. 199Inserito il 30/01/2011, Utilizzo Software copiati non è reatoInserito il 30/01/2011, Arresti domiciliari e uso di FacebookInserito il 30/01/2011, Non ricorre l’ipotesi della continuazione per chi reca molestia con varie telefonate muteInserito il 30/01/2011, Pubblicazione di ordinanze di custodia cautelare in carcere senza i dati personali.Inserito il 29/01/2011, Copyright © 2021 Studio Legale Todisco | P.IVA 04170550729 |. SVOLGIMENTO del PROCESSO Con ricorso depositato il 4/12/12, l'istante L.M. NULLITÀ DELL'ORDINANZA PER MANCANZA DEGLI ELEMENTI ESSENZIALI E DEI PRESUPPOSTI PER VIOLAZIONE DEI TERMINI. Precisate le conclusioni, il Giudicante all'udienza del 1/02/2013 previa discussione decideva la causa con lettura del dispositivo - sentenza. Gli agenti accertatori, nelle ipotesi in analisi, sono tenuti a trasmettere senza ritardo al Pubblico Ministero la notizia di reato e ad inviare la patente ritirata, unitamente al rapporto, entro 10 giorni, alla Prefettura del luogo della commessa violazione. -resistente-contumace- nel giudizio avente per oggetto: OPPOSIZIONE ad ordinanza prefettizia e sanzione revoca patente di guida. Articolo 139. REATO EX ART. Le spese di lite seguono la soccombenza e vanno liquidate come indicate in dispositivo. DI HASHISH Inserito il 27/03/2019, LA VARIAZIONE DI DESTINAZIONE D’USO SI INTEGRA ANCHE CON LA SOLA PREDISPOSIZIONE DI IMPIANTI TECNOLOGICI IN LOCALE AB ORIGINE DESTINATO A GARAGE. circol. Instauratosi il contraddittorio, l’opposta Autorità si costituiva in giudizio chiedendo il rigetto del ricorso, depositando il rapporto, unitamente agli atti relativi al procedimento amministrativo istruito Senza che venisse espletata attività istruttoria probatoria, all’udienza indicata in premessa, la causa veniva decisa e data lettura del dispositivo in udienza. C.P.Inserito il 27/03/2019, POSSIBILE LA REVISIONE DEL PROCESSO EX ART.630 C.P.Inserito il 27/03/2019, INTERVENTO DELLA CONSULTA SULL'ART.62 BIS C.P.Inserito il 27/03/2019, ART.80, D.P.R. In conclusione, sciogliendo la riserva formulata all'udienza di discussione del 1/2/2013 P.T.M. giudici della seconda sezione civile della Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 24689 dell’8 ottobre 2018 hanno ribadito che la nullità conseguente al mancato avviso al conducente del veicolo, prima dell’alcoltest, della facoltà di farsi assistere da un difensore di fiducia, può essere tempestivamente dedotta sino al momento della deliberazione della sentenza di primo grado. Inserito il 12/02/2011, Induzione a non rendere dichiarazioni o a rendere dichiarazioni mendaci all’autorità giudiziaria (art. ... OPPOSIZIONE ad ordinanza prefettizia e sanzione revoca patente di guida. 2 L. 241/90). 219 C.d.S., gli revocava la patente di guida per la violazione, accertata in data (OMISSIS), dell'art. e promossa con ricorso depositato in data 4/12/2012 da: L. M., elettivamente domiciliato in Bitritto alla via Cario Alberto n.106 presso lo studio dell'avv. MISURA DI SICUREZZA DETENTIVA E/O LIBERTÀ VIGILATA E SORVEGLIANZA SPECIALE - CESSAZIONE EFFETTI. e del mancato rispetto di gg. REATO EX ART. Assorbente risulta tale eccezione di nullità del procedimento per tardività a causa della carenza di documentazione. 91 u.co così come novellato, seguono la parziale soccombenza della P.A. 218 e 219 C.d.S., o comunque oltre il termine di cui alla L. n. 241 del 1990, art. 219 co. 1 del cds, quando è prevista la revoca della patente di guida, il provvedimento è emesso dal competente ufficio del Dipartimento per i trasporti terrestri, nei casi previsti dall’art. 337 C.P. REVOCA PREFETTIZIA PATENTE. – Quindici giorni dall’invio – Notifica del provvedimento – Termini – Principio generale fissato dall’art. Articolo 139. Per quanto innanzi espresso, il ricorso deve essere accolto ed annullata l’ordinanza impugnata che va perciò resa inefficace. RICORRENZA DELL'IPOTESI DELLA CONNIVENZA NON PUNIBILE. UFFICIO DEL GIUDICE DI PACE DI BARI Nel merito va detto che l'onere della P.A. 218 co. 6 C.d.S. n. 13226/2007).