La redazione di Periodo Fertile si avvale della consulenza di esperti e specialisti che collaborano per darvi le informazioni più aggiornate, corrette e puntuali possibili. Gli individui hanno generalmente bisogno di 1–1,5 ml di acqua per ogni caloria consumata (ad esempio, una persona che segue una dieta a 2000 calorie avrebbe bisogno di 2000–3000 ml di liquidi al giorno (Dudek, 2001). Specie nei primi mesi, se non si garantisce al corpo il giusto apporto di acqua, il rischio più comune è la disidratazione, questa a sua volta può causare: nausea, vertigini, mal di testa, infezioni urinarie, depositi di proteine nelle urine che possono essere causa di gestosi, una sindrome che può insorgere nella seconda parte della gravidanza, e problemi renali. Una donna incinta ha bisogno, in media, di circa 10 tazze (2,3 litri) di liquidi al giorno. L’allattamento al seno fa venire sete e se bevete  abbastanza per soddisfare quella sete, starete bene. Home » Gravidanza » Pericoli » Bere poca acqua in gravidanza: i rischi. Le caratteristiche dell'acqua adatte per la gravidanza ... pH 5,7-6,7: indica il grado di acidità dell’acqua. Se è più scura, aumentate l’assunzione di liquidi. Inoltre è importante limitare il più possibile il consumo di bevande particolarmente drenanti che facilitano la diuresi e la perdita di liquidi. Se soffrite di stitichezza, come la maggior parte delle donne in gravidanza, prima di assumere dei lassativi, provate a bere molta acqua e a consumare più fibre. In gravidanza la disidratazione può manifestarsi in varie forme ed è più frequente in estate per ovvi motivi (si suda di più). È usato nei casi in cui una donna incinta ha problemi con il lavoro del tratto gastrointestinale, così come gli organi interni come il fegato, i reni e la vescica. Per quale motivo? Evitate di bere acqua appena alzate, se soffrite di nausee mattutine! Potrebbe causare cefalea, nausea, vertigini e crampi muscolari. Se l’urina è di colore giallo pallido, state assumendo abbastanza liquidi. I nitrati presenti nell’acqua bevuta in gravidanza devono essere inferiori a 10 mg/L, perché livelli più alti potrebbero danneggiare la salute del bambino. Philadelphia: Lippincott. L’aggiunta di alcune gocce di limone, lime o mirtillo ad un bicchiere d’acqua può aiutare anche l’assimilazione dei liquidi e delle vitamine da parte dello stomaco e migliorare la gradevolezza del gusto. Un’ acqua iposodica contrasta infatti la maggiore ritenzione idrica tipica della gravidanza. Bevo poco: come posso risolvere? ! Contiene, infatti, magnesio, calcio, ferro, fondamentali anche per lo sviluppo fetale. Acqua minerale durante la gravidanza Essentuki 4 non ha analoghi tra le altre acque da tavola medica per il suo sapore e le sue proprietà curative. Questo perché, in gravidanza, nel corpo della donna circola circa il 20% di sangue in più. Se non hai problemi particolari un'acqua vale l'altra, se hai problemi invece senti il ginecologo. Montgomery, Kristen S. “Nutrition Column An Update on Water Needs during Pregnancy and Beyond.” The Journal of perinatal education vol. Vivere una gravidanza nei mesi estivi poi non è facile, perché oltre allo stress e la stanchezza che non aiutano di certo, si avranno tipici fastidi del periodo estivo. Inoltre, al momento della nascita, il corpo del bambino è composto per l’80% proprio da acqua. Il modo migliore per prevenire uno squilibrio idrico o la disidratazione è aumentare l’assunzione giornaliera di acqua, specie quando si è al sole, si viaggia o quando ci sono alti tassi di umidità. Le informazioni fornite da questo sito sono di natura generale e a scopo puramente divulgativo. Tutto quello che segue è descritto a scopo informativo e ovviamente non come prescrizione. La quantità di acqua necessaria varia da mamma a mamma e da un giorno all’altro; probabilmente berrete di più in una giornata calda o quando siete estremamente attive. Il bambino piccolo non ha un efficace sistema di autoregolazione della sete, per questo bisogna farlo bere spesso. Ma attenzione, non idratarsi correttamente può avere effetti negativi sia per la salute della mamma che per quella del bambino. Insomma l’acqua è il mezzo più economico e semplice per  stare bene-. Possono essere disturbi lievi che si superano facilmente evitando, per esempio, di mangiare salato. Non è un parametro determinante per la scelta, ma un pH leggermente acido, compreso tra 5,7 e 6,7, favorisce i processi digestivi e aiuta quelle mamme che soffrono di digestione difficile. Salve ho 45 anni e mi sta capitando in modo improvviso di fare la pipì e quasi non riesco a trattenere,bevo poca acqua che mi consigliate. L'acqua distillata, assunta in dosi ridotte, è potabile, ma assunta cronicamente può determinare danni alla salute. Resta comunque il fatto che l’acqua tonica è ricca di zuccheri: un bicchiere di acqua tonica ha circa 70 kcal, dovute solo alla presenza di zuccheri, per cui, soprattutto in gravidanza, si rinnova l’invito a non consumare questa bevanda, in quanto si potrebbe essere a rischio diabete gestazionale. Vediamo nel dettaglio cosa bere e cosa evitare di bere quando si è incinta dal primo al nono mese di gestazione.Perché la gravidanza ha le sue regole, a volte severe, ma vale sempre la pena il sacrificio!. Noi siamo quello che mangiamo”. Birra senza alcol in gravidanza: un po’ di chiarezza . vertigini. Acqua L’acqua, se non potabile o contaminata, può essere un veicolo per batteri, parassiti e virus. Se hai la massima certezza nel affermare: “Non bevo mai acqua” e percepisci alcuni di questi sintomi rivolgiti al tuo medico di fiducia che, attraverso esami specifici, può individuare se sei affetto da adipsia e stabilire una terapia di reidratazione. Il mio problema è che dopo un po' che cerco di bere, mi viene un mal di stomaco tremendo soprattutto perché è una cosa insapore e non la tollero. In gravidanza bisogna bere di più del solito: nel corso dei nove mesi, infatti, tra il maggior volume del sangue materno, il liquido amniotico e l'acqua presente nei tessuti fetali, l'acqua che circola nel corpo della mamma aumenta di oltre 8 litri. • Fare attenzione alla provenienza dell’acqua utilizzata per produrre ghiaccio da porre nelle Bere latte in gravidanza è un valido aiuto per il supporto di calcio alla struttura ossea del bebè. in concentrazione ottimale. L'acqua è un bene prezioso in gravidanza e nell'allattamento. I primi sintomi di gravidanza: come riconoscerli? Salve, da alcuni anni ho impellenza ad urinare. 11,3 (2002): 40-2. doi:10.1624/105812402X88830. Copyright © 2018. Non trascurate dunque di bere tanta acqua, un consiglio molto importante per la futura mamma è di portare con sè una bottiglia di acqua, soprattutto nei mesi più caldi dell’anno. Nei casi più gravi, una notevole e persistente mancanza di liquido amniotico può impedire al bambino di galleggiare nel liquido amniotico e il conseguente posizionamento troppo a ridosso dell’utero può aumentare il rischio di insorgenza di eventuali deformità per braccia, gambe e piedi. Se la gravidanza prosegue, vuol dire che l’embrione scelto non è stato inficiato, ma da quel momento in poi occorre astenersi completamente dal consumare alcol o altre sostanze che possono nuocere al piccolo. In estate, quando la dispersione di liquidi aumenta, sarebbe opportuno arrivare a 2,5 litri di acqua giornalieri. Chiudendo questo messaggio, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro uso. Il gonfiore in gravidanza ad esempio è uno di questi, in particolare a risentirne sono gambe, piedi e qualche volta le mani. La quantità minima da introdurre è di almeno due litri al giorno. urine giallo scuro. zuppe, minestroni, yogurt, frutta e verdura. Settimana per settimana tutto quello che ti serve sapere (senza esagerare)! Per questi motivi è molto importante riconoscere i sintomi di uno squilibrio idrico del corpo. L'acqua distillata invece è da considerare cronicamente non potabile… una tragggggedia! Previene alcune infezioni. senso di sete. “l’acqua elimina l’acqua” in effetti non è una trovata pubblicitaria. Quale acqua scegliere in gravidanza. La quantità di sodio ideale è inferiore a 20 mg/L. Salve, sono una ragazza che lavora quasi tutto il giorno in piedi e purtroppo non bevo quanto dovrei. Anche la ritenzione idrica (che da quella fastidiosa sensazione di gonfiore ) è un sintomo di disidratazione. Bere un’adeguata quantità di acqua fa molto bene all’organismo, ancor di più durante la gestazione. Spesso porta anche a dolori intestinali che vengono scambiate per contrazioni. Non è così semplice bere bene e in modo costante in gravidanza, soprattutto durante i primi tre mesi, quando le nausee non vi lasciano un attimo di tregua. L’acqua è la bevanda per eccellenza per le future mamme, perchèéle aiuta a reidratarsi senza aggiungere calorie e zuccheri. Ciao ragazze, Ho un problemino....non riesco a bere acqua se non durante i pasti (1bicchiere)...ci ho provato ma dopo un po mi viene il mal di stomaco..pensavo di dar sapore all'acqua con qualcosa di naturale magari cosi mi verrà piu facile!fa malissimo non bere e voglio risolverr questo problema!! Acqua essenziale in bambini, gravidanza ed allattamento. Il senso di nausea talvolta è così persistente da rendere gravoso persino ingoiare un bicchiere d’acqua. Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per la navigazione, la pubblicità e l'analisi statistica. Pertanto, avrebbero bisogno di una aggiunta di almeno 300 ml  di liquidi al giorno (Dudek 2001) che diventano 700 in allattamento. L’assunzione di vitamine in fase prenatale può determinare un colore più scuro delle urine. L’acqua frizzante, però, in gravidanza aiuta le future mamme a sopportare meglio le nausee nei primi mesi di gestazione; Le ecografie in gravidanza possono dare tutte le risposte che... E’ normale che si muova così tanto? Cerca di superare la nausea e bevi almeno 1 litro e mezzo di acqua al giorno. Il fabbisogno idrico può essere calcolato in base al consumo di cibo. Ti è piaciuto questo articolo? In questo caso bere la giusta quantità di acqua aiuta a eliminare le tossine, a diluire l’urina e quindi ridurre il rischio di infezioni (come la cistite). Durante i primi mesi di gravidanza capita a molte donne di non riuscire a bere molta acqua. Un tipo di acqua a media mineralizzazione, salvo diverse prescrizioni mediche, è ideale durante la gravidanza. Durante la gravidanza le donne, a causa del rallentamento della peristalsi intestinale indotto dagli ormoni in circolo (in particolare progesterone e relaxina), possono soffrire di stitichezza e di conseguenza anche di gonfiore, difficoltà digestive, bruciori di stomaco e nausea. Durante la gravidanza si è più soggette ad alcune infezioni, tra cui quelle del tratto urinario. Anche la ritenzione idrica (che da quella fastidiosa sensazione di gonfiore ) è un sintomo di disidratazione. Nutritional essentials for nursing practice (4th ed). "In gravidanza l'acqua serve sia per aiutare la vascolarizzazione della placenta, sia per sostenere l'aumento del volume di sangue, che accompagna appunto questo periodo e aiuta la crescita del bambino.Inoltre, serve per costruire una riserva che tornerà utile nell'immediato post parto, considerato che durante il parto si perdono molti liquidi". Le bevande con dolcificanti artificiali non sono quindi migliori di quelle zuccherate nel ridurre il rischio di sovrappeso e obesità nei figli. Ma attenzione, non idratarsi correttamente può avere effetti negativi sia per la salute della mamma che per quella del bambino. Bere la giusta quantità di acqua favorisce una buona assimilazione delle vitamine che devono essere utilizzate dal corpo nella maniera più corretta. Il consiglio è quello di bere poco per volta, a piccoli sorsi, aggiungendo all'acqua una fettina di limone. > • Consumare solo acqua potabile: bere acqua in bottiglia o di acquedotto, evitare l’acqua di pozzo artesiano o di altre fonti non controllate. Sonno Neonato e Bambini: consigli e disturbi, Frasi per una persona speciale: le 100 dediche più belle, Dormire senza ciuccio: 10 consigli per abituarlo al distacco, L’effetto “stupefacente” dell’odore dei neonati sulle mamme: lo studio, Frasi d'amore dei film: 167 immagini, video e frasi di film d'amore, serie tv e cartoni, Frasi sull'amore impossibile e sull'amore non corrisposto: 170 pensieri sugli amori difficili, Frasi sull'amore finito: 152 aforismi, poesie, lettere, immagini e video sulla fine di un amore. Bere birra non è meno grave o meno rischioso che assumere vino o superalcolici. Pertanto l’idratazione corretta può aiutare la mamma ad alleviare anche alcuni fastidi della gravidanza (nel mio caso ad esempio  l’ipotensione!). I capogiri sono causati dalla bassa pressione sanguigna conseguente alla disidratazione. Bere molta acqua può essere utile anche per risolvere altri problemi che spesso possono verificarsi durante la gravidanza: il gonfiore delle gambe, la stitichezza e le emorroidi. Farmaci in gravidanza – Foto Google Immagini – Problemi di stitichezza. non riesco a bere.... Gravidanza. Periodofertile.it è un sito di Stelidea SRL Via Monte Paù 5 Thiene- Vicenza - P.IVA 03916700242 - Contatti: info@periodofertile.it Se avverti anche uno solo di questi sintomi corri subito ai ripari! La disidratazione è una delle principali cause di emicrania. Non ha alcun beneficio provato da solo – e la vescica di una donna, già sotto pressione da un bambino in crescita, accoglie due litri d’acqua sopra il latte, il succo e altre bevande necessari. Si consiglia alla maggior parte delle donne in gravidanza di aumentare il loro consumo calorico di circa 300 calorie, a partire dal secondo trimestre. Non sono dannose per la salute delle mamme, ma la loro bassa concentrazione di minerali le rende poco adatte alla gravidanza. Anche io in gravidanza! In gravidanza è facile che l’equilibrio venga turbato: l’acqua viene trattenuta nei tessuti provocando gonfiori e aumento di peso. L’acqua in gravidanza. Un modo per sapere se siete correttamente idratate è controllare la vostra pipì. mi pareva di soffocare dalla nausea e purtroppo mi è rimasto anche dopo: ora faccio fatica a bere, anche se mi sforzo molto con orzo solubile e tisane amare, oppure solo acqua calda con limone. Bere acqua in gravidanza. Evitare di consumare alcolici, bere moderatamente bibite gasate e caffè e assumere molta acqua. Condividilo! mal di testa. La differenza tra acqua potabile e acqua distillata L'acqua considerata potabile è una soluzione di vari ioni (ione calcio, ione sodio, ione bicarbonato ecc.) L’importanza di bere tanta acqua in gravidanza e allattamento. Durante i primi mesi di gravidanza capita a molte donne di non riuscire a bere molta acqua. Fai attenzione al senso di stordimento, in particolare quando stai in piedi o sei in procinto di chinarti. Bere acqua regolarmente  favorisce la digestione e  favorisce la motilità intestinale. raggiungere l’equilibrio corpo-mente per  gestire nel modo migliore lo stress. Mantenersi ben idratate in gravidanza e nel post-partum è di estrema importanza per il proprio benessere generale. Vita fetale nel pancione, Sesso in gravidanza: la parola agli ormoni. È inoltre interessante notare come i bambini nati da donne che durante la gravidanza bevevano solo acqua, all'età di 7 anni, presentavano un rischio di sovrappeso e obesità inferiore del 17 per cento. Bevo uno due bicchieri di acqua e dopo poco devo fare pipì. Durante i 9 mesi di gestazione ma anche durante l’allattamento, il fabbisogno di liquidi della donna è più alto del solito: l’acqua è necessaria per formare il liquido amniotico, per aumentare il volume del sangue in circolo, per produrre il latte materno. Ringraziamo #acquauliveto per averci offerto la possibilità di approfondire il tema dell’idratazione in gravidanza. I rischi per il bambino riguardano invece il liquido amniotico. Segnali che non bevi abbastanza acqua Assodata l’importanza dell’acqua in gravidanza, adesso vediamo quale tipo di acqua bere e quali caratteristiche deve avere. L’acqua essenziale non deve sostituire la normale acqua, ma semplicemente integrarla. Bevo acqua di cocco o coca-cola! Naturale o frizzante non fa differenza. Non bevo abbastanza acqua. “l’acqua elimina l’acqua” in effetti non è una trovata pubblicitaria. Durante la gravidanza si è più soggette ad alcune infezioni, tra cui quelle del tratto urinario. Non esiste un valore specifico a cui attenersi.Dovete bere quando avete sete. Bere 10 bicchieri di acqua al giorno durante tutti i 9 mesi di attesa può aiutare a prevenire molti problemi legati alla gravidanza e favorire il benessere della mamma e del bimbo. ". Il senso di nausea talvolta è così persistente da rendere gravoso persino ingoiare un bicchiere d’acqua. L’acqua essenziale è indicata anche per i bambini e per le donne in gravidanza ed allattamento, in tutti e tre i casi comunque previo consulto medico. Dudek S. G. 2001. Perché bere alcol in gravidanza fa davvero male? Oltre a bere acqua, prediligi un’alimentazione leggera e ricca di frutta e verdure. Gli esperti raccomandano di bere almeno un litro e mezzo di acqua durante tutta la gravidanza, meglio ancora se si raggiungo i due litri di acqua al giorno. Io ho puntato sul mangiar sano (neanche troppo) visto che l’acqua non è di mio gradimento e non la bevo da 1-2 anni. Se proprio non riuscite a bere tanta acqua, (magari a causa delle nausee mattutine) potete integrare i liquidi attraverso cibi ricchi di acqua come  zuppe, minestroni, yogurt, frutta e verdura. Se sorseggiate l’acqua  (potete aiutarvi con una cannuccia) tra i pasti principali, questa abitudine potrebbe aiutarvi ad alleviare le nausee. La corretta idratazione del nostro corpo permette di regolare meglio la temperatura interna e raggiungere l’equilibrio corpo-mente per  gestire nel modo migliore lo stress. esatto mujiadia , non credo vada bene qualsiasi acqua , ho sempre bevuto sangemini nelle mie gravidanze e durante l'allattamento in quanto e' un acqua ricchissima di calcio e povera di sodio non per niente e' indicata nella dieta del neonato..quindi non tutte l'acqua e' indicata in gravidanza..eheheh io ne bevo due litri e piu' al giorno . Il pediatra ci spiega quando e quanta acqua deve bere un bambino Acqua in gravidanza: cosa può fare per te. A volte tendiamo a concederci in gravidanza un bicchiere di vino, una birra in compagnia, un amaro dopo cena; a volte, soprattutto se la gravidanza non è desiderata o programmata, si tende a proseguire l’abitudine diffusa tra le donne in età fertile al consumo di alcol. Gli adulti  perdono tra i 1450 e 2800 ml  di liquidi al giorno. L’ideale sarebbe bere almeno un bicchiere d’acqua ogni ora. NB: vanno ovviamente evitati invece gli alcolici (sia in gravidanza che in allattamento) e ridotte al minimo le bevande che contengono caffeina. Tutto regolare? In altri casi il problema può essere più serio e bisogna rivolgersi al medico.